Lunedì, 01 Marzo 2021

Tormentato dalle frane. Ma sempre in piedi. Una dolorosa storia ultrasecolare, quella dei movimenti franosi della nostra città, che iniziò la notte del 9 febbraio 1688, quando durante una copiosa nevicata, una parte del rione Casalnuovo (ora Terravecchia), si staccò precipitando a valle, con distruzioni e 400 morti.

Ultimi Tweets

Coronavirus in Basilicata. Confermato il nuovo trend negativo https://t.co/cEjrfy7utD #coronavirus #COVID19
Per esigenze organizzative la sfilata dei Bersaglieri avrà inizio alle ore 16.30 partendo da piazza Giulio Cesare.… https://t.co/sEu8n5U1mZ
Grandinata record, Pisticci chiede lo stato di calamità https://t.co/9KyNoUqNJQ
Follow Pisticci.com on Twitter

Post Gallery

Basilicata zona rossa, il presidente di Confindustria, Somma: “Ristori siano rapidi e il monitoraggio costante"

Coronavirus in Basilicata. Cala il tasso di positività. Altri 2 casi in territorio di Pisticci. Tre nuovi decessi

Basilicata zona rossa. Diversi sindaci lucani non ci stanno e scrivono a Speranza e Bardi

Intervenire per creare nel prossimo futuro ulteriori opportunità nell'area della Valbasento

L'ipotesi Exos suscita alcuni interrogativi

Direzione Comune su caso Exos: Opportunità da non perdere, si faccia chiarezza

Trovato corpo senza vita in territorio di Montescaglioso

Coronavirus in Basilicata: ancora tanti i positivi, altri casi a Pisticci

Dall' 1 al 5 marzo cosa si può e cosa non si può fare