Mercoledì, 27 Gennaio 2021

Continua ad attirare le luci della ribalta dei mass media nazionali la violenza che sarebbe stata perpetrata ai danni di due ragazze minorenni nella notte fra il 6 e il 7 settembre scorso a Marconia. Nella giornata di mercoledì 25 novembre, giornata mondiale contro la violenza sulle donne, la trasmissione di Rai1 "Storie italiane", condotta da Eleonora Daniele, che già si era occupata della vicenda nelle settimane passate, è tornata sull'attualità della vicenda.
La trasmissione ha dato spazio in diretta alle voci dell'avvocato delle due vittime, Giuseppe Rago, che era in collegamento dall'esterno della villa di via Pertini di Marconia, luogo ove si sarebbe consumata la violenza, e dell'avvocato Giandomenico Di Pisa, legale di Michele Falotico, l'unico ragazzo passato dal carcere agli arresti domiciliari per via della decisione presa la settimana scorsa dal giudice del tribunale del Riesame accogliendo la richiesta dell'avvocato pisticcese.
Durante la trasmissione è trapelata anche la notizia che, oltre agli otto indagati, vi sarebbe una nona persona che va individuata e che potrebbe essere iscritta nel registro degli indagati a breve. Di seguito il video intero della trasmissione che per motivi di copyright non può essere tagliato. La parte relativa alla triste vicenda di Marconia ha inizio dal minuto 49:18 (è necessario accedere con il proprio account Facebook, Twitter o Google o registrandosi a RaiPlay).

Oggi mercoledì 25 novembre ricorre la “Giornata internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne”, istituita dall’Assemblea Generale dell’ONU.

La Polizia di Stato è fortemente impegnata in prima linea nell’attività di prevenzione e di contrasto dei reati di violenza di genere.

Si è fatto quasi un mese di carcerazione cautelare, passando da poco in regime di detenzione domiciliare, con l’unica “colpa” accertata di aver atteso e raggiunto solo alla fine alcuni membri del branco, nel luogo dove secondo l’accusa si sarebbe consumato lo stupro delle due ragazzine inglesi, la notte del 9 settembre scorso, durante una festa in una villa privata di via Pertini a Marconia di Pisticci.

Passa agli arresti domiciliari Michele Falotico, uno degli otto accusati dello stupro di Marconia.

Se fossero a processo come imputati, si parlerebbe di concorso morale. Ma al di là del reato, c’è chi a Pisticci ha la strafottenza di difendere pubblicamente gli otto ragazzi, in carcere con le pesantissime accuse di violenza sessuale di gruppo, lesioni aggravate e continuate e cessione di sostanze stupefacenti.

Pagina 1 di 2

Ultimi Tweets

Coronavirus in Basilicata. Confermato il nuovo trend negativo https://t.co/cEjrfy7utD #coronavirus #COVID19
Per esigenze organizzative la sfilata dei Bersaglieri avrà inizio alle ore 16.30 partendo da piazza Giulio Cesare.… https://t.co/sEu8n5U1mZ
Grandinata record, Pisticci chiede lo stato di calamità https://t.co/9KyNoUqNJQ
Follow Pisticci.com on Twitter

Post Gallery

Cittadiniattivi di Bernalda e Metaponto: Appello a non interrompere le ricerche di Angelo Ferrante

Dal primo febbraio le scuole superiori tornano in aula

Coronavirus in Basilicata: più tamponi rispetto a ieri, diminuiscono i casi positivi

Guardia di Finanza: emesse 11 ordinanze di custodia cautelare ed effettuato il sequestro preventivo di oltre 4,5 milioni  di euro

Tenta di estorcere denaro ai genitori: i Carabinieri arrestano 44enne

Coronavirus in Basilicata: 73 nuovi casi, nessuno in territorio di Pisticci, 4 i decessi

Calcio Eccellenza: possibili ipotesi di ripresa del campionato

A Marconia i Carabinieri arrestano donna 65enne che spacciava a casa

Sospensione idrica per Pisticci, Scalo ed alcune zone rurali