Mercoledì, 24 Luglio 2024

In piazza Umberto I° gran festa di fine anno con i bambini dell’asilo Bianca Fiora

Giovedì, 27 Giugno 2024

E’ sempre un bel vedere quei tanti bambini in festa, dopo un anno a contatto con le prime nozioni imparate nel mitico Asilo Bianca Fiora di via Roma (con il suo quasi secolo di vita).

La fine di  quasi una decina di mesi di attività, salutata  come si deve, nel salotto di città, la piazza Umberto I° mercoledì 26 giugno 2024, dove si erano dati appuntamento per il commiato degli  alunni delle classi “Grandi”, “Mezzani”, “Piccoli”, “Primavera” dello ormai anche storica  struttura educativa, accuditi con la massima scrupolosa cura dalle più che simpatiche suore  di origine orientale (in piazza erano presenti  suor Aleta (superiora), suor Yustina, suor Miranti e suor Jasmin, che unitamente ad altre,  da qualche tempo  sono ospiti della nostra città), ma anche dalle brave, attente e laboriose maestre che operano in quel frequentatissimo Istituto:  Maria Teresa D’Alessandro, Maria Vitelli, Rosalia Montanaro, Maria Pia Laviola,  Chiara Donnadio, lo psicologo Prof. Dino con progetto di attività ginnica di Maria Grazia Parisi, fortemente voluto dal Presidente Professoressa Vittoria Scazzarriello, ritenendo lo sport fondamentale  per lo sviluppo armonico  della personalità del bambino.

Tutta una indimenticabile calda mattinata di festa con la presenza in una piazza gioiosa e gremita anche da genitori, familiari e tantissimi curiosi che con la loro presenza hanno onorato un momento particolare al termine di un lungo anno scolastico. Due lunghi striscioni colorati: “FAMIGLIE IN GIOCO CON LA BIANCA FIORA” e “GIOCO PSICOMOTORIO - INCONTRO GIOIOSO CON LA SCUOLA DELLA INFANZIA BIANCA FIORA E LE FAMIGLIE” salutavano la piazza per un evento parecchio atteso da tutti.

Oltre ai bambini, la presenza di familiari con mamme, papà, nonne e perché no, anche nonni. A proposito di questo ultimi, in particolare abbiamo ammirato la presenza di uno di loro che, nonostante una certa età e qualche problema di salute, ha dato il suo contributo festoso e di allegria (giovanissimo nello spirito) tutto intento a seguire con la massima attenzione, il piacevole percorso di giochi e allegria dell’amato nipote Michelino.

Il via, intorno alle ore 11,00 dato direttamente dalla Presidente della struttura educativa, la Professoressa Vittoria Scazzarriello.  Marce, inni, ed a seguire canti, balli, giochi e scherzi vari, che hanno movimentato la piazza e che ha reso felici tutti quei bellissimi bimbi che escono da quella scuola, con un anno in più della loro vita, ma anche con una straordinaria esperienza che quella struttura può dare.

Non poteva mancare il saluto e i ringraziamenti del Presidente Professoressa Vittoria Scazzarriello che, occorre riconoscere, durante il suo mandato, ha dato un notevole input per un sempre più moderno percorso didattico della struttura. “Siamo veramente una grande famiglia della quale fa parte anche il personale ausiliario  - ha sottolineato  soddisfatta -  Il mio grazie  finale a tutti, dalle  suore alle maestre, alle famiglie, al  pubblico, per questa  grande festa dei bambini che ormai trova il suo spazio a chiusura di un anno in cui tutti hanno dato il proprio contributo di lavoro, educativo, di apprendimento, ma anche di spensieratezza e  amicizia tra le famiglie e che comunque ha dato un altro segno, se ce ne fosse ancora bisogno, del  valore  educativo alla base della presenza di questa scuola che da tantissimi anni rappresenta un  punto essenziale di riferimento per la nostra città e territorio.  Un particolare ringraziamento - ha concluso il Presidente - a chi ha vivacizzato la piazza con i suoi speciali moderni strumenti, il grande “speaker” della nostra città, che attraverso il suo inseparabile microfono ha cadenzato le varie operazioni in programma e che risponde al nome di Leonardo Viggiani, puntualmente presente ad onorare grandi eventi della nostra città”.

Dalle parole della Presidente, il significato di una data, quella del 26 giugno 2024, per un appuntamento che sicuramente ha lasciato il segno non solo tra i bimbi, ma anche tra le educatrici genitori e i familiari tutti.

A tutti loro l’affettuoso  pensiero personale e della struttura, con l’augurio di un  arrivederci a settembre,  per iniziare tutti insieme un nuovo anno, con un pensiero particolare  e gli auguri per   quei bimbi  che qui hanno concluso il ciclo educativo e si apprestano a vivere la nuova esperienza nella prima classe della scuola elementare”, ma anche un saluto doveroso e particolare per il Parroco don Mattia Albano e don Michele Leone, ormai punti di riferimento importante ed essenziale di questa nostra storica struttura”.

Michele Selvaggi

Post Gallery

Pisticci centro e la frazione Marconia: due realtà che si integrano e si completano reciprocamente

Approda la Nave dei Folli, la residenza artistica di Teatro dei Calanchi

Incontro in Regione su crisi idrica: la nota del sindaco di Pisticci

Pisticci festeggia la Bandiera Blu con Beat '90 Live Show

Torna ICPPISTICCI2325 e lo fa con due appuntamenti top

La Lucana Film Commission al Marateale con le Film Commission del Sud Italia

Da oltre due anni l’IRCCS CROB di Rionero in Vulture è privo di un direttore scientifico

Trasporto pubblico locale: nuove corse serali e notturne. Ass. Troiano: “Servizio di qualità”

Continuano le iniziative per il 250° anniversario della fondazione del Corpo della Guardia di Finanza