Martedì, 07 Febbraio 2023

Altra battaglia affrontata e ormai vinta dall’Adiconsum Pomarico del Segretario Vito Pantone. Come si ricorderà, solo qualche settimana fa, dalla stessa sempre attiva associazione era stato affrontato il problema parecchio a cuore della comunità pomaricana. Espressamente era stata richiesta - alla Regione di Basilicata, all’Assessore Regionale alle Infrastrutture, al Presidenti della Provincia di Matera, all’Anas di Basilicata, al Presidente del Contrab, al Presidente della Fal, al sindaco del Comune di Pomarico Francesco Mancini. e p.c. alla Ditta Grassani - Garofalo, quale aggiudicatario del servizio di trasporto pubblico del comune di Pomarico - l’attivazione di tutte le procedure necessarie per rendere immediatamente operativa la piazzola di sosta in località Baracche, a circa 5 chilometri dall’abitato, in prossimità della rotatoria sulla Matera - Ferrandina con la programmazione delle fermate degli autobus di linea.

Nelle ultime ore, come informa il segretario Vito Pantone, da parte del Dipartimento Infrastrutture e Mobilità della Regione di Basilicata, è stata trasmessa una missiva all’Amministrazione Provinciale di Matera, invitando a fornire risposta immediata ai bisogni rappresentati dalla comunità del territorio del Comune di Pomarico. Tutto ciò, perché è proprio l’ente provinciale materano di via Ridola incaricato ad intervenire per rimodulare e programmare gli orari delle fermate dei bus del servizio di trasporto pubblico scolastico.

Pronta la attivazione da parte dell’Ente materano che ha diramato la seguente nota: “Il sindaco di Pomarico e la Segreteria di Adiconsum, per venire incontro alle legittime esigenze dei cittadini hanno chiesto a questo ente una fermata bus in contrada Baracche. La richiesta è motivata a seguito di ristrutturazione e ammodernamento, da parte di questo ente, della gestita S.P. Pomarico - Baracche, con istituzione di apposita fermata ‘per i collegamenti e coincidenze delle linee di competenza e principalmente per la Ferrandina - Matera - Sata di Melfi e Matera - Potenza dalle ditte consorziate Nolè s.r.l. e Ati -Sita- Grassani - Liscio inviando i relativi programmi di esercizio modificati”.

Soddisfazione da parte del Segretario Pantone: “Esprimiamo un vivo ringraziamento a Provincia e Regione per l’interessamento alla soluzione positiva di tale problematica. Non appena avremo gli orari delle nuove fermate, chiederemo al sindaco di Pomarico Francesco Mancini, di intervenire presso la ditta Grassani e Garofalo, che gestisce il  servizio di trasporto,  nel territorio di Pomarico, al fine di poter inserire delle corse aggiuntive per le coincidenze con le fermate dei bus in località Baracche”.

Michele Selvaggi

Non una buona notizia per i tantissimi automobilisti multati negli ultimi anni, per aver superato i limiti di velocità imposti dell’autovelox sulla statale 7 Matera - Ferrandina, in territorio del comune di Pomarico.

Il primo cittadino di Pomarico Francesco Mancini, è stato di parola. Al via infatti, da qualche giorno, i lavori di rimozione delle macerie relative al terribile movimento franoso di fine gennaio 2019, che colpì una vasta parte della città, con gravi danni al patrimonio edilizio e stradale della stessa, con la distruzione di un gran numero di fabbricati abitati da famiglie (compresa quella del sindaco Mancini) ed altri non recuperabili.

“Dopo le immagini trasmesse dal satellite in cui si evidenziano “cambi di colore” del fiume Basento, credo sia opportuno una verifica approfondita di quello che “non è chiaro” per quanto riguarda la tutela del nostro ambiente, ambiente inteso come tutto il territorio della Valbasento”.

Il danno e la beffa. Per i cittadini pomaricani, che in seguito alla frana del gennaio 2019 persero la casa in cui abitavano - compresa quella del primo cittadino Francesco Mancini - tempi lunghi per venire in possesso delle somme messe a disposizione dalla Regione. Mesi di attesa, perché il tutto potesse essere sistemato con la emissione dei mandati di pagamento ai beneficiari che ne hanno diritto. Il procedimento, per motivi burocratici, dovrebbe essere ancora formalizzato con la inclusione di altri (sfortunati) soggetti di altri centri della nostra regione che, come quelli di Pomarico, in attesa di analogo provvedimento contributivo.

Ultimi Tweets

From IFTTT
Al Pala Olimpia in scena la partita “Un Calcio contro il Cancro” https://t.co/PCyWueIlmx https://t.co/J0DxZ633yr
From IFTTT
Domani prima seduta della rappresentativa lucana Under 17/19 https://t.co/AckZt47IPM https://t.co/1DrzhiLYCX
From IFTTT
Proseguono fino ad aprile le audizioni per il "Premio Mia Martini 2023" https://t.co/L6EU3viqHi https://t.co/2L9LmZlSGl
Follow Pisticci.com on Twitter

Post Gallery

Domani prima seduta della rappresentativa lucana Under 17/19

Proseguono fino ad aprile le audizioni per il "Premio Mia Martini 2023"

Eccellenza lucana: l’Elettra Marconia impatta con il Ferrandina

Al Teatro Festival Ferrandina Carlo Buccirosso con “L’erba del vicino è sempre più verde!”

Allerta maremoto: la situazione è sotto controllo

Nuova interruzione idrica a Pisticci centro

Durante il festival della canzone a casa Sanremo Arte ospiti artista pisticcese Angela Lapadula e Donata Imperio di Scanzano

Il Pisticci vuole restare in serie B. L’acquisto dello spagnolo Javier Burgos lo conferma

Sconfiggere il bullismo: quando il problema sono i chili di troppo e una fede diversa