Mercoledì, 05 Ottobre 2022

Si amplia il parterre di star musicali che questa estate illuminerà la splendida città dei Sassi.

La Polizia di Stato di Matera ha arrestato in flagranza un 41enne per il reato di atti persecutori ai danni della coniuge separata.

Nei giorni scorsi, i Carabinieri della Compagnia di Matera, al termine di una consistente ed articolata attività d’indagine coordinata dalla Procura della Repubblica di Matera, traevano in arresto – in esecuzione di un’ordinanza applicativa di misura cautelare emessa dal  Tribunale di Matera – un 44enne del materano, nei cui confronti venivano ipotizzati i reati di atti persecutori (stalking) e diffusione illecita di immagini e video a contenuto sessualmente esplicito (revenge porn) in danno di una giovane donna della zona.

Nello specifico, all’esito della complessa attività d’indagine, emergeva che l’indagato, approfittando di un momento di minore serenità della ragazza, avrebbe iniziato a mostrarle attenzioni affettuose ed amicali, giungendo ad invitarla, con il pretesto di riferirle alcune importanti notizie, in un luogo appartato presso il quale avrebbe consumato con la stessa un rapporto sessuale che avrebbe anche filmato di nascosto. Dopo tale evento, la donna decideva di interrompere la frequentazione con l’uomo che, però, non desisteva arrivando a farle numerosissime telefonate e ad inviarle continui messaggi, fino a minacciarla di diffondere, nel caso in cui avesse perseverato nel volerlo allontanare, il video che avrebbe clandestinamente girato durante l’atto sessuale.

Avendo il 44enne constatato l’intenzione della donna di sottrarsi alle sue attenzioni, la predetta intenzione veniva attuata. L’uomo, infatti, dopo aver attivato tre profili facebook intestati a personaggi di fantasia, utilizzando a tal fine l’utenza telefonica dell’anziana madre e di un cittadino extracomunitario, dapprima avrebbe inviato messaggi e fotografie (screenshot) all’ex fidanzato e ad alcuni parenti della stessa, dopodiché avrebbe pubblicato sul diario di uno dei profili il video a contenuto sessualmente esplicito.

Appuntamento imperdibile per l’estate materana 2022: venerdi 22 luglio, Auditorium Cava del Sole, concerto di Mahmood, accompagnato dall’Orchestra Magna Grecia, diretta dal M° Roberto Molinelli.

Con Protocollo d’intesa del 2 dicembre u.s., siglato tra la Prefettura di Matera, INPS, lNAIL, Regione Basilicata, Ispettorato Territoriale del Lavoro, Organizzazioni rappresentative datoriali e dei lavoratori ed Ente Bilaterale di settore, è stata costituita la Sezione Territoriale Provinciale della Rete del Lavoro Agricolo di Qualità. L’iniziativa, che si inserisce nell’ambito delle disposizioni in materia di contrasto ai fenomeni del lavoro nero, dello sfruttamento lavorativo in agricoltura e di riallineamento retributivo nel settore agricolo, nasce per rispondere alle esigenze e alle problematiche del territorio, in particolare in quelle aree con una maggiore diffusione del rischio di sfruttamento lavorativo.

La Sezione Provinciale della Rete del Lavoro Agricolo di Qualità, la cui Cabina di regia nazionale è istituita presso la Direzione Generale dell’INPS, attraverso le sinergie dei soggetti istituzionali coinvolti, riconosce l’importanza di promuovere un tessuto di aziende agricole fondato su presupposti etici ed organizzativi in grado di garantire la qualità dei processi e dei prodotti, valorizzare il proprio potenziale economico e promuovere la crescita e il benessere del territorio.

Finalità ed attività promozionali della Rete saranno illustrate nel corso della conferenza stampa che si terrà il prossimo martedì 29 marzo alle ore 12:00 a Policoro, presso la sala consiliare del Comune, cui prenderanno parte anche il Presidente della Provincia di Matera e il Sindaco del Comune di Policoro.

Con lo scopo di contribuire attivamente al presidio della qualità e della legalità nel mondo agricolo, la neocostituita Sezione provinciale si pone quali principali obiettivi:

  • la promozione di iniziative volte ad incentivare l’iscrizione delle aziende alla Rete che, ad oggi, nella provincia materana, conta già diverse presenze;
  • la definizione di proposte finalizzate all’introduzione di meccanismi premianti in favore delle aziende aderenti nell’accesso ai contributi ed ai benefici resi disponibili nel settore agricolo;
  • il monitoraggio del mercato del lavoro e l’individuazione di buone prassi operative che possano favorire l’incontro tra domanda e offerta di lavoro in una cornice di legalità;
  • il rafforzamento delle attività di vigilanza attraverso l’azione congiunta di INPS, INAIL, Ispettorato del Lavoro e Forze dell’Ordine;
  • l’individuazione di proposte ed iniziative dirette ad assicurare idonee condizioni logistiche e di trasporto dei lavoratori agricoli, anche mediante la stipula di convenzioni con gli enti locali;
  • l’adozione di ogni utile iniziativa, in collaborazione con tutti i soggetti istituzionali interessati, per favorire azioni di contrasto al lavoro sommerso e all’evasione contributiva e per promuovere la cultura della legalità e della sicurezza sul lavoro.

 

Al fine di definire e coordinare la propria attività, la Sezione si prefigge di riunirsi periodicamente, anche per promuovere tavoli tecnici, eventualmente allargati ad altri soggetti che operano sul territorio a tutela del settore agricolo.

Ultimi Tweets

From IFTTT
Trofeo Coni 2022: nel Taekwondo argento per Christian Di Stefano. Foto https://t.co/Iu2txGeNsZ https://t.co/GvdyXZHImD
From IFTTT
All’Unibas rinnovato il Corso di Laurea triennale in Studi Umanistici https://t.co/8qlMryIlCO https://t.co/h9Jj5dRqFl
From IFTTT
A Pisticci selezione per 3 vigilatrici di bambini https://t.co/x6M2tB9mGV https://t.co/6lBBaiCwO0
Follow Pisticci.com on Twitter

Post Gallery

Trofeo Coni 2022: nel Taekwondo argento per Christian Di Stefano. Foto

All’Unibas rinnovato il Corso di Laurea triennale in Studi Umanistici

A Pisticci selezione per 3 vigilatrici di bambini

Fornitura gratuita-semigratuita libri di testo: si amplia la platea dei richiedenti

Turismo: in Basilicata per curiosità e per il passa parola

Cgil: Arpab versa in gravissimo impasse funzionale

Cobas- Lp Usb – Lp: per un pugno di euro si esternalizza

Oltre 1000 volontari alla tre giorni “Puliamo il Mondo”

Criminalità: in regione sempre più pervasiva la presenza di organizzazioni malavitose