Giovedì, 24 Giugno 2021

Il Consorzio di sviluppo Industriale di Matera candida la Valbasento a Zona franca doganale. Opportunità di rilancio per l'economia del territorio

Giovedì, 10 Giugno 2021

Ieri in Valbasento c'è stato un sopralluogo preliminare dell’Agenzia delle dogane e dei Monopoli (ADM), dell'ufficio tecnico del dipartimento attività produttive della Regione Basilicata e dei tecnici del Consorzio di Sviluppo Industriale della Provincia di Matera per individuare l’area di attivazione della zona franca doganale nella Val Basento.

Con una superficie di 4205 ettari (42 mln mq), l'area della Val Basento risulta idonea per l'avvio della fase istruttoria che prevede il deposito di una progettazione esecutiva entro il 31.12.2021 al comitato di indirizzo delle ZES e agli organi competenti, da parte del Consorzio materano. Infatti la sua posizione è strategica e baricentrica per le imprese, per accelerare lo sviluppo più ampio e articolato del territorio.

Con l'avvio dell'iter, nel rispetto di alcuni criteri tecnici forniti dall’Agenzia delle Dogane, si attivano tutte le dinamiche relative a questo strumento, che renderà ancora più attrattiva l'area per gli investimenti, con notevoli ricadute di rilancio per tutta l’economia locale.

"Grazie alla fattiva collaborazione - ha dichiarato Rocco Fuina amministratore unico del Consorzio di Sviluppo- e in un’ottica di sistema, fra Regione Basilicata (assessorato alle attività produttive), il CSI di Matera, l'Agenzia delle dogane e dei Monopoli, assieme agli Enti locali, si dà il via, in tempi stretti, alla richiesta di valutazione di idoneità della Val Basento a Zona Franca Doganale. Quest’azione potrà aprire grandi opportunità per le imprese insediate e per quelle che vorranno investire in Basilicata, perché potranno stoccare, manipolare e trasformare le merci in sospensione dei diritti doganali, sfruttando al massimo le potenzialità del sistema infrastrutturale. Con il completamento dell'avviamento dell’aviosuperficie Mattei, il Centro intermodale dell’agroindustria e l’Area produttiva ecologicamente attrezzata (APEA), la Val Basento si candida ad essere il centro di rilancio e di connessone della logistica della Regione Basilicata e polo mediano del collegamento tra l'area mediterranea e i mercati occidentali e del nord Europa”.

Ultima modifica Giovedì, 10 Giugno 2021 15:25

Ultimi Tweets

Coronavirus in Basilicata. Confermato il nuovo trend negativo https://t.co/cEjrfy7utD #coronavirus #COVID19
Per esigenze organizzative la sfilata dei Bersaglieri avrà inizio alle ore 16.30 partendo da piazza Giulio Cesare.… https://t.co/sEu8n5U1mZ
Grandinata record, Pisticci chiede lo stato di calamità https://t.co/9KyNoUqNJQ
Follow Pisticci.com on Twitter

Post Gallery

Petizione dei commercianti di Pisticci centro che chiedono modifiche al piano traffico

Il Movimento Tutela Valbasento presenta il fumetto “storia di una cittadina sentinella” di Anna Berti Suman

Summa: “Basilicata dentro declino economico preoccupante, subito un Piano del Lavoro”

Punto vaccinale e guardia medica estiva: soddisfazione dell’amministrazione per quanto ottenuto dall’ASM

La Piscina Comunale in stato di abbandono. La denuncia di Fratelli d’Italia

Apre a Stigliano la sede Regionale Basilicata del Centro Consumatori Italia

Coronavirus in Basilicata: scende ancora il numero dei positivi, ma altri casi a Pisticci

Legambiente: II Edizione Dossier "Abbatti l’Abuso" sulle mancate demolizioni edilizie nei comuni italiani

247° anniversario fondazione corpo comando provinciale Guardia di Finanza: per l’occasione tracciato il bilancio delle attività svolte nel 2020

Please publish modules in offcanvas position.