Martedì, 03 Agosto 2021

Liste di attesa, tempi troppo lunghi: Regione ponga fine alla pratica della cosiddetta intramoenia allargata

Martedì, 20 Luglio 2021

L’abnormità dei tempi delle liste di attesa in Basilicata per le prestazioni sanitarie specialistiche e ambulatoriali se in parte è figlia della grave carenza di medici e di personale sanitario che interessa il nostro sistema sanitario regionale, è anche conseguenza dell’assenza di chiare linee guida che a tutt’oggi consentono di svolgere l’attività intramoenia allargata, ovvero in ambulatori esterni a quelli ospedalieri. Questo mentre in molte regioni non è ormai più possibile, segno di un progressivo adeguamento agli adempimenti normativi che ne hanno limitato il ricorso.

L’intramoenia cosiddetta “allargata”, infatti, doveva essere una pratica transitoria per dare tempo agli ospedali di adibire al proprio interno spazi adatti all’esercizio della libera professione, ma da anni la Regione Basilicata mantiene in vita il regime transitorio per tutte le strutture nonostante la gran parte, anche grazie a risorse messe a disposizione dalla Regione stessa, si sia nel frattempo adeguata.

 La giunta regionale prenda atto delle conseguenze di questa pratica in termini di efficienza minima  non raggiunta sulle liste di attesa e ponga  un argine   e, così come hanno fatto in altre regioni, si consenta l’intramoenia solo nelle strutture pubbliche ospedaliere e delle aziende sanitarie.

Allo scopo di ridurre il perdurante problema delle liste di attesa bene farebbe la Regione ad introdurre nelle linee guida regionali una condizionalità sull’intramoenia legata alla previa riduzione percentuale delle liste di attesa rese in regime istituzionale.

L’attività libero professionale deve essere uno strumento per contribuire ad integrare l’offerta istituzionale quando la ridotta disponibilità di prestazioni mette a rischio la garanzia del diritto alla salute dei cittadini.

Chiediamo che la Regione proceda con urgenza ad aggiornare le linee guida per il recupero delle liste d’attesa dei pazienti non Covid perché il diritto alla salute passa dalla effettiva esigibilità delle prestazioni sanitarie nei tempi e nelle modalità corrette.

Ultima modifica Martedì, 20 Luglio 2021 13:39

Ultimi Tweets

Coronavirus in Basilicata. Confermato il nuovo trend negativo https://t.co/cEjrfy7utD #coronavirus #COVID19
Per esigenze organizzative la sfilata dei Bersaglieri avrà inizio alle ore 16.30 partendo da piazza Giulio Cesare.… https://t.co/sEu8n5U1mZ
Grandinata record, Pisticci chiede lo stato di calamità https://t.co/9KyNoUqNJQ
Follow Pisticci.com on Twitter

Post Gallery

Valbasento, Femca Cisl: "No alla dismissione del sito Eni, bisogna investire in economia verde"

Feste Patronali 2021: ecco il programma completo

Lo sparo dei mortaretti ha dato il via al mese dedicato a San Rocco. Anche quest'anno festeggiamenti in forma ridotta

In bike alla scoperta dell’ultima foresta incantata

Elettra Marconia: Confermata la guida tecnica per la nuova stagione. D’Onofrio: “Non ci faremo trovare impreparati”

Antonio D'Angella e l'epoca d'oro

Si inaugura oggi la 18ª edizione di Argojazz. Ricco il programma con ospiti di spicco

Coronavirus in Basilicata: tasso positività schizza al 7,0%, un caso a Pisticci

Grande successo per l'English Summer Camp dell'I.C. “Flacco” di Marconia

Please publish modules in offcanvas position.