Sabato, 17 Aprile 2021

'Carenze di dispositivi di protezione e turni massacranti senza riposo': la denuncia di Giordano dell'Ugl sulla sanità nel materano

Giovedì, 05 Novembre 2020

"L’Azienda Sanitaria Materana lamenta la mancata risposta da parte degli infermieri chiamati per coprire incarichi a tempo determinato. Si potrebbe benissimo capire il perché della mancata risposta alle sollecitazioni: ad oggi non solo l’organico è sottodimensionato, ma sono diminuiti anche i posti letto a fronte di un aumento dell’utenza e delle prestazioni, dovuto al Coronavirus, ai ricoveri provenienti da un bacino di utenza accresciuto dalla chiusura di ospedali calabresi, di Tinchi e dei reparti dell’ospedale di Chiaromonte (PZ) a cui afferiva l’utenza del Senisese e del Pollino. Se a tutto ciò si collegherebbe anche qualche reparto mal gestito, per l’incapacità professionale dirigenziale, ecco che il tutto si complica esclusivamente a discapito dell’ammalato".

E' la denuncia del Segretario Provinciale dell’Ugl Matera, Pino Giordano per il quale, "l’ASM ha inviato un telegramma a 350 infermieri idonei di una graduatoria di 1.421. Ma hanno risposto soltanto in quattro. In un comunicato l’Asm ha evidenziato che la proposta è di un contratto a tempo determinato di un anno con ottime possibilità di proroga. E così nei prossimi giorni saranno spediti ulteriori 450 telegrammi. Certo è, che detto in questi modi sarebbe un paradosso non partecipare a un avviso di reclutamento – prosegue Giordano -, ma il punto di chi abbaia alla luna, ossia dell’Ugl, è che gli eventuali partecipanti conoscerebbero bene i meccanismi adottati dall’Asm. In un momento di grossa pandemia da Covid-19, nelle strutture mancherebbero agli operatori sanitari persino i guanti, userebbero i guanti trasparenti del tipo usati nei supermercati per l’acquisto di frutta e verdura. Risultano in pianta organica dell’Asm ben 887 unità infermieristiche, recentemente vi sono stati spostamenti dalle aree ospedaliere a quelle distrettuali senza nessun avviso di mobilità sottraendo così in questo periodo, personale dai reparti.
Vi sono poi – continua Giordano -  coordinatori appena nominati per servizi che esistono solo sulla carta che non sono stati ancora attivati. L'Ugl fa giusto un riferimento: nel P.O. di Policoro durante il turno notturno non vi sono OSS, nei reparti gli infermieri sono costretti a districarsi tra terapie, campanelli che incessantemente suonano perché i pazienti dalle ore 21 alle ore 8 continuano ad avere necessità fisiologiche. Diversi medici dell’Asm denunciarono per iscritto la drammatica situazione in cui veniva a trovarsi l’azienda in cui prestano la loro attività. E non solo i medici – conclude Giordano – in tantissimi continuano a fare turni massacranti, medici e paramedici, senza un minimo di riposo dovuto per legge. L'Ispettorato del Lavoro di Matera e le forze dell'Ordine ne sono a conoscenza? I grandi sindacalisti della Sanità materana ne hanno preso conoscenza o si tappano gli occhi?
Della questione si è più volte occupata l’Ugl mostrando solidarietà e vicinanza agli operatori e agli ammalati. La puntuale rappresentazione dei fatti dei professionisti che ben conoscono la struttura in cui lavorano avrebbero unitamente con l’Ugl evidenziato una vergogna, dove la governance aziendale Asm ha portato la sanità indietro di decenni. Noi Ugl siamo controcorrente a questa politica aziendale scellerata, chiediamo che il personale qualificato venga distribuito bene dove ad oggi non è per niente ottimizzato".

 

Ultimi Tweets

Coronavirus in Basilicata. Confermato il nuovo trend negativo https://t.co/cEjrfy7utD #coronavirus #COVID19
Per esigenze organizzative la sfilata dei Bersaglieri avrà inizio alle ore 16.30 partendo da piazza Giulio Cesare.… https://t.co/sEu8n5U1mZ
Grandinata record, Pisticci chiede lo stato di calamità https://t.co/9KyNoUqNJQ
Follow Pisticci.com on Twitter

Post Gallery

Niente zona rossa, Rt in calo. La Basilicata resta "arancione"

Coronavirus in Basilicata: stabili i numeri, nessun decesso, 4 casi a Pisticci

Ragazza bloccata in casa dal suo pusher che chiedeva prestazioni sessuali. Liberata dai carabinieri

Ex lavoratori progetto Moire al Comune di Pisticci lamentano mancate risposte alle loro istanze

Covid, anche gli studenti del Liceo Classico di Pisticci verranno sottoposti a screening

Coronavirus in Basilicata: il virus continua a circolare, anche a Pisticci

Fials Matera chiede all’Asm ritiro immediato lotti mascherine non conformi alla normativa e con certificazione dubbia

Valbasento, Carella (Femca Cisl): "Sul rilancio dell'area è tutto fermo, serve un tavolo permanente con sindacati, imprese e sindaci"

Antonella Giasi lascia la segreteria del Partito Democratico Pisticci e Marconia

Please publish modules in offcanvas position.