Martedì, 30 Novembre 2021

Il Primo Dirigente della Polizia di Stato Michele De Tullio lascia la Questura di Matera per assumere l’incarico di Vicario del Questore di Taranto

Lunedì, 22 Novembre 2021

Il Primo Dirigente della Polizia di Stato Michele De Tullio ha lasciato la Questura di Matera per raggiungere la Questura di Taranto dove da oggi ricopre l’incarico di Vicario del Questore, su disposizione del Capo della Polizia – Direttore Generale della Pubblica Sicurezza Lamberto Giannini.

Il dr. Michele De Tullio, originario di Bari, ha lavorato a Matera per un anno e 5 mesi con l’incarico di Vicario del Questore, contribuendo fattivamente ai buoni risultati sul piano della sicurezza ottenuti in questa provincia. Tra le altre cose, ha sovrinteso ai servizi di ordine e sicurezza pubblica in occasione della riunione dei Ministri degli Esteri del G20 dello scorso giugno a Matera.

Il Questore Eliseo Niccolì, i funzionari e tutto il personale della Questura di Matera gli augurano buon lavoro e una prosecuzione di carriera ricca di soddisfazioni.

Ultimi Tweets

From IFTTT
Il CSI di Matera presenta la rivista “Matera Industria e Territorio” https://t.co/8Z6BpQNqqZ https://t.co/i4DZ8Lz4a2
From IFTTT
Coronavirus in Basilicata: i numeri del wekend https://t.co/jFbCcrOPe9 https://t.co/BGaBvE07tR
From IFTTT
Un “elettrico” Marconia si sbarazza del Pomarico https://t.co/HtC85oBkGc https://t.co/oAAYBNgFRG
Follow Pisticci.com on Twitter

Post Gallery

Il CSI di Matera presenta la rivista “Matera Industria e Territorio”

Coronavirus in Basilicata: i numeri del wekend

Un “elettrico” Marconia si sbarazza del Pomarico

Controlli a tappeto dei carabinieri. Arrestato un 33enne per evasione, denunciate 5 persone, sequestrata droga e ritirate patenti di guida

Futsal: il Pisticci vince, la squadra di mister Lavecchia doma l’Academy Nova Siri

Acquedotto Lucano comunica sospensione idrica causa forti piogge

Guardia di Finanza sgomina furbetti del green pass

Fondo locazioni, Merra: “Ai comuni circa 2,8 milioni di euro”

Il sindaco di Tursi Salvatore Cosma assolto con formula piena