Domenica, 23 Gennaio 2022

Prevenzione del tumore mammario e ovarico: chirurgia senologia, oncologia, medicina fisica e riabilitativa e gestione percorsi riabilitativi

Mercoledì, 12 Gennaio 2022

Secondo i dati forniti dall’Associazione Italiana Registri Tumori (AIRTUM) e l’Associazione Italiana di Oncologia Medica (AIOM) per l’anno 2020, in Italia sono stati diagnosticati 55.000 nuovi casi di carcinoma alla mammella e 5.200 nuovi casi di carcinoma ovarico. Il tumore alla mammella risulta essere il più frequentemente diagnosticato (30%) nelle donne ed il secondo (15%) nell’intera popolazione. Anche gli uomini con mutazioni BRCA1/2 sono esposti ad un rischio aumentato di sviluppare il tumore alla mammella (l’ISTAT ha stimato 500 nuovi casi nel 2016). Gli uomini e le donne portatori di mutazioni a livello dei geni BRCA1 o BRCA2 sono esposti ad un rischio leggermente aumentato di sviluppare altre forme tumorali, come il cancro del pancreas, della prostata.

La possibilità di effettuare periodicamente esami specifici ha permesso di identificare precocemente la patologia, riducendo nettamente la mortalità: si stima, infatti, che oltre l’85% delle donne con diagnosi di tumore mammario superino la malattia effettuando i giusti trattamenti chirurgici e farmacologici. Tali risultati sono resi possibili dalla diagnosi precoce della neoplasia grazie ai programmi di screening, avviati già da molti anni nella nostra Regione, e alla sensibilizzazione della popolazione femminile ad effettuare i controlli senologici.

Per questi motivi l’ASM ha attuato un programma di screening multidisciplinare atto a garantire l’intero percorso di prevenzione, diagnosi ed eventuale cura attivando varie prestazioni erogate dal gruppo multidisciplinare presente in ASM presso l’Ospedale Madonna delle Grazie di Matera:

La paziente alla quale sia stato diagnosticato un tumore mammario, dopo segnalazione della UOSD di Senologia, viene trasferita alla UOSD di Chirurgia Senologica per l’eventuale trattamento chirurgico. Quest’ultima attiva tutte le procedure per eseguire un esame istologico svolto dalla UOC di Anatomia Patologica per confermare o smentire il sospetto diagnostico.

Su segnalazione del senologo e/o del chirurgo la paziente viene spostata alla UOSD di Oncologia, che provvede ad attivare il percorso per eventuali cure chemioterapiche e/o radioterapiche. Si accede alla visita oncologica mediante richiesta del medico di medicina generale secondo le seguenti classi di priorità: U (entro 3 giorni); B (entro 10 giorni); o D (entro 30 giorni). Anche per il follow up di controllo delle pazienti già operate per tumore della mammella.

Dopo l’indicazione del chirurgo e/o oncologo viene attivata la presa in carico riabilitativa già a partire dai giorni successivi all’intervento chirurgico, al fine di evitare la limitazione funzionale dell’arto superiore del lato operato e prevenire o trattare il linfedema (accumulo di liquidi) dello stesso arto superiore e del dorso. Superata la fase chirurgica la paziente vien rivalutata dal team riabilitativo e avviata alle cure specifiche (rieducazione motoria, linfodrenaggio manuale e bendaggio) per garantire un’ottima ripresa funzionale. Viene inoltre, effettuato il follow up e il trattamento di pazienti già operate che abbiano sviluppato il linfedema.

Ultimi Tweets

From IFTTT
Pisticci si ferma in memoria dei 3 giovani deceduti nell'incidente stradale. Esequie officiate dal vescovo Caiazzo… https://t.co/QgW2uBkx12
From IFTTT
Coronavirus in Basilicata: 1081 nuovi casi, 40 a Pisticci https://t.co/bImqMsycVf https://t.co/MKtKbqD78A
From IFTTT
In Basilicata sarà istituita una sezione della Direzione Investigativa Antimafia https://t.co/v6tYQ3Tc9N https://t.co/t1mbmTzaDq
Follow Pisticci.com on Twitter

Post Gallery

Pisticci si ferma in memoria dei 3 giovani deceduti nell'incidente stradale. Esequie officiate dal vescovo Caiazzo

Coronavirus in Basilicata: 1081 nuovi casi, 40 a Pisticci

In Basilicata sarà istituita una sezione della Direzione Investigativa Antimafia

La “vigile attesa” è finita, Lega Basilicata vuole un cambio di passo

Incidente stradale, indetto il lutto cittadino in memoria delle giovani vittime. Domani i funerali

Tragico incidente stradale a Pisticci, muoiono tre giovani

Grieco (Forum Democratico) “Necessario approfondimento su dati task force del Comune di Pisticci”

Coronavirus in Basilicata: oltre 1300 i nuovi positivi, numerosi i casi a Pisticci

Caro bollette: Bardi scrive a Draghi, Giorgetti e ai parlamentari lucani