Sabato, 13 Luglio 2024

Fidas Basilicata raddoppia il suo impegno per un aiuto ai paesi in guerra

Sabato, 05 Marzo 2022

Fidas Basilicata a marzo raddoppia il valore del dono, mostrando, come sempre, grande attenzione all’attualità e allo scenario di guerra che purtroppo ha colpito l’Ucraina nel cuore dell’Europa intervenendo con un’encomiabile iniziativa che coinvolge tutti i donatori. “Ognuno deve fare la sua parte,” ha dichiarato il Presidente di Fidas Basilicata Pancrazio Toscano, “e questo i donatori lo sanno bene, poiché, nel gesto del dono del sangue, c’è il senso più pieno della gratuità e della condivisione. Noi faremo la nostra parte per la popolazione Ucraina colpita che necessita in maniera immediata del pieno sostegno. In maniera unanime condanniamo la guerra e auspichiamo al più presto la pace, ma non possiamo rimanere indifferenti. A marzo raddoppiamo il valore del dono, continuando a consegnare le sacche donate ai centri trasfusionali regionali, e affideremo, a due importanti organizzazioni umanitarie, una parte del corrispettivo utile alla gestione delle sezioni, per sostenere concretamente la situazione di emergenza. Abbiamo individuato, infatti, i percorsi umanitari di UNICEF, che da sempre si occupa di aiuti ai minori, e della CARITAS, che si occupa di approvvigionamenti anche di prodotti farmaceutici. Abbiamo intrapreso un dialogo con la rappresentanza regionale di UNICEF Basilicata, con cui di recente abbiamo firmato un protocollo d’intesa, e con CARITAS Basilicata. I nostri dirigenti delle 31 sezioni di Fidas Basilicata e dei gruppi di donatori hanno accolto immediatamente la proposta di devolvere e anticipare la somma per queste giuste cause. Era necessario da parte nostra agire in maniera unitaria, facendo in modo che gli aiuti convogliassero nella giusta direzione”.

Fidas Basilicata è in continua crescita e da sempre promuove, oltre alla donazione del sangue e degli emoderivati, tutti i valori di solidarietà e di condivisione che sono sicuramente alla base del gesto del dono, ma che agiscono da collante della collettività per contribuire attivamente alla costruzione di una società civile coesa e pronta a sostenere chi ha bisogno.  Donare il sangue è necessario per mantenere attive le attività ospedaliere, che spaziano dalle trasfusioni, agli interventi chirurgici, e per la realizzazione di farmaci plasma derivati. L’iniziativa di Fidas Basilicata dà, in questa occasione, al gesto del dono del sangue, un valore ulteriore amplificando l’importanza delle reti associative. L’appello a donare è più accorato e si invitano tutti a compiere questo nobile gesto.

 Info: Giovanni Spadafino 338 4087374, Rosanna Persiani 338 457 7407

Ultima modifica Sabato, 05 Marzo 2022 12:59

Post Gallery

Inizio dei lavori per la rete delle acque bianche a Marconia. Negro: “Raggiunto obiettivo”

Sabato appuntamento con la FIDAPA: 24 donne sporranno le loro opere a Pisticci

I Nomadi in concerto a Pomarico il 14 luglio

Da Essenza Lucano la presentazione di “Inludo Festival”

Al Ce.C.A.M. la XIII Edizione del premio Piero Piepoli

Appello di Tavolo verde Puglia e Basilicata al nuovo governo regionale

Emergenza idrica, Carella (Femca Cisl): «Evitare polemiche tra imprese e agricoltori, serve confronto per affrontare la difficile situazione in Valbasento»

La Provincia di Matera consegna degli impianti sportivi annessi all’Iis Pitagora di Policoro

Verifica delle condizioni ambientali del Basento allo scarico di Tecnoparco: M5S e PD presentano interrogazione