Sabato, 13 Luglio 2024

E’ un episodio molto grave quello che è avvenuto ieri a spese di un bambino di otto mesi che si trovava in un asilo nido della città di Matera: una serie di escoriazioni, come graffi e morsi, sul corpo che hanno un’origine indefinita hanno evidentemente fatto preoccupare e non poco la famiglia interessata e suggerito ai medici dell’ospedale di tenere per una notte almeno il bambino sotto osservazione.

Sono stati definiti "ampiamente insufficienti rispetto al quadro nazionale" i servizi educativi per la prima infanzia in Basilicata: è il quadro che è emerso dai dati del Rapporto Ires Cgil che è stato presentato stamani, a Potenza, dalle segretarie regionali, Anna Russelli e Giuliana Scarano, e dal direttore Ires Basilicata, Riccardo Achilli.

Post Gallery

Inizio dei lavori per la rete delle acque bianche a Marconia. Negro: “Raggiunto obiettivo”

Sabato appuntamento con la FIDAPA: 24 donne sporranno le loro opere a Pisticci

I Nomadi in concerto a Pomarico il 14 luglio

Da Essenza Lucano la presentazione di “Inludo Festival”

Al Ce.C.A.M. la XIII Edizione del premio Piero Piepoli

Appello di Tavolo verde Puglia e Basilicata al nuovo governo regionale

Emergenza idrica, Carella (Femca Cisl): «Evitare polemiche tra imprese e agricoltori, serve confronto per affrontare la difficile situazione in Valbasento»

La Provincia di Matera consegna degli impianti sportivi annessi all’Iis Pitagora di Policoro

Verifica delle condizioni ambientali del Basento allo scarico di Tecnoparco: M5S e PD presentano interrogazione