Domenica, 14 Agosto 2022

Nella tarda mattinata di domenica scorsa, a Matera, i Carabinieri del Nucleo Investigativo del Reparto Operativo del locale Comando Provinciale hanno tratto in arresto un 50enne del posto nella flagranza del reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

L’uomo, fermato a bordo della sua auto subito dopo essere uscito da un noto bar della città, si è mostrato subito alquanto preoccupato per il controllo effettuato nei suoi confronti. La perquisizione del veicolo da parte dei militari dell’Arma ha permesso di scoprire, abilmente nascosto sotto il sedile posteriore, un involucro contenente 76 grammi di cocaina, sottoposta a sequestro unitamente ai 110 grammi di sostanza da taglio successivamente rinvenuti presso la sua abitazione.

Al termine delle formalità di rito, il 50enne, come disposto dall’Autorità Giudiziaria materana, è stato accompagnato al suo domicilio in stato di arresto.

Nel pomeriggio del 17 dicembre scorso, i Carabinieri della Compagnia di Matera, nell’ambito di complesse indagini finalizzate a contrastare i reati contro la pubblica amministrazione, con particolare riferimento a quelli maturati nell’ambito di lavori appaltati dagli enti pubblici ai privati, hanno tratto in arresto – in flagranza di reato – il responsabile dell’area tecnica del comune di Grottole, ritenuto responsabile di concussione.

Ieri pomeriggio il Comandante dei Carabinieri per la Tutela Ambientale e la Transizione Ecologica, Generale Valerio Giardina, e l’Amministratore Delegato di Sogin, Emanuele Fontani, hanno firmato la proroga del Protocollo d’intesa finalizzato alla collaborazione nelle operazioni di recupero e messa in sicurezza di sorgenti radioattive orfane. 

Durante i giorni appena trascorsi, i Carabinieri della Compagnia di Matera, nel quadro di una più ampia strategia di contrasto all’uso di stupefacenti, delle sostanze alcoliche ed alle violazioni per evasione di persone sottoposte ad arresti domiciliari, hanno incentivato i controlli mettendo in campo un capillare dispositivo straordinario di controllo del territorio sia nel capoluogo che negli altri comuni della provincia con il controllo delle principali arterie stradali.

Nei giorni scorsi i Carabinieri della Stazione di Montescaglioso, al termine di attività info-investigativa conseguente al ferimento di un tifoso del “Montescaglioso Calcio” causato dello scoppio di un petardo avvenuto nei pressi del locale campo sportivo la scorsa domenica, hanno denunciato in stato di libertà alla Procura della Repubblica di Matera il giovane tifoso – un montese di 19 anni – che ha materialmente fatto esplodere l’ordigno riportando gravi ferite ad una mano e altri due ragazzi, sempre del posto, di 24 e 21 anni.

Ultimi Tweets

From IFTTT
Dal 14 al 21 agosto “progetto porte aperte”: di cosa si tratta https://t.co/9MmDdRipR6 https://t.co/b6RQahQy3K
From IFTTT
Gas gratis: via libera dal Consiglio Regionale https://t.co/fV2DoQ1Ui7 https://t.co/M6tZmnN7VI
From IFTTT
L’Elettra Marconia ufficializza il rinnovo di Lucas De Olivera https://t.co/EG2zfUJq9y https://t.co/nLnx15Vhke
Follow Pisticci.com on Twitter

Post Gallery

Dal 14 al 21 agosto “progetto porte aperte”: di cosa si tratta

Gas gratis: via libera dal Consiglio Regionale

L’Elettra Marconia ufficializza il rinnovo di Lucas De Olivera

I Velvet Stone sempre più rock: vincono le selezioni e approdano alle finali di Sanremo

Premio Heraclea Europa quest’anno andrà a Antonio Preziosi

Per Goletta Verde ottime le acque di Basilicata

Tecnoparco: scoperte alcune criticità dopo ispezione

Pulvirenti (ASM): Tante opportunità per personale interno

Sindacati: Azienda Sanitaria Locale di Matera nella più totale paralisi