Martedì, 03 Agosto 2021

Giuseppe Miolla scrive al sindaco di Matera: "Il G20 non sia solo una passerella festosa”

Mercoledì, 16 Giugno 2021

Gentile Sindaco,

la città di Matera si appresta ad ospitare a fine giugno i Potenti dell'Economia Mondiale nell'assoluta assenza di una discussione politica seria sulle condizioni generali del Pianeta terra e sulle responsabilità.

Stiamo uscendo con enormi difficoltà da una pandemia mondiale che ha accentuato le disuguaglianze e ha mostrato tutte le fragilità di un mondo globalizzato e capitalista.

Al G20 parteciperanno i Ministri dell'Estero, i Capi di Stato o di Governo di: Arabia Saudita, Argentina, Australia, Brasile, Canada, Cina, Corea del Sud, Francia, Germania, Giappone, Gran Bretagna, India, Indonesia, Italia, Messico, Russia, Sudafrica, Stati Uniti, Turchia e Unione europea, vale a dire dei maggiori paesi industrializzati del Mondo, caratterizzati da enormi contraddizioni.

La città di Matera ha un'occasione unica di visibilità da utilizzare per porre alcune questioni fondamentali ai Potenti della Terra e porsi in maniera prorompente come punto di riferimento del Mediterraneo.

Sarebbe utile ed opportuno anzi direi necessario far sottoscrivere ai rappresentanti del G20 alcuni impegni oramai non più rinviabili per salvare l'intera umanità.

Si dovrà chiedere il rinnovo degli impegni già dichiarati nell’Agenda 2030 delle Nazioni Unite per assicurare un’assistenza sanitaria universale, l’accesso gratuito a servizi sanitari essenziali di qualità, a farmaci e vaccini.

Ed ancora l'impegno ad attuare una ripresa economica verso un sentiero di crescita sostenibile e verde attraverso una vera politica di decarbonizzazione, potendo partire proprio dalla Basilicata, da sempre schiava di politiche energetiche legate alle estrazioni petrolifere e dando un senso vero alle politiche di cambiamento climatico.

Sarà necessario chiedere ai Potenti del Mondo un impegno vero per far fronte alla questione migratoria e per eliminare per sempre il debito pubblico dei paesi più poveri.

Si tratta naturalmente di pochi e non esaustivi punti di riflessione che possono dare un vero senso al ruolo della città di Matera in occasione dell'importante evento del G20.

In altri tempi, quando l’attivismo politico era vivo tra i cittadini, questi temi sarebbero stati oggetto di una manifestazione popolare, ma la mancanza di partecipazione non deve impedire che si possano chiedere impegni per contrastare le discriminazioni e le disuguaglianze.

I riflettori del Mondo intero saranno puntati su Matera e la Capitale Europea della Cultura deve chiedere con forza che si mettano in campo azioni concrete per affrontare le principali sfide connesse all’emergenza sanitaria, alla tutela della salute, alla sostenibilità, alla innovazione e alla ricerca, alla lotta alla corruzione e all’empowerment femminile.

Nella speranza che Lei voglia condividere il contenuto di questa missiva, auguro alla città di Matera di essere vera protagonista di un auspicabile e non rinviabile cambiamento.

Giuseppe Miolla

Ultimi Tweets

Coronavirus in Basilicata. Confermato il nuovo trend negativo https://t.co/cEjrfy7utD #coronavirus #COVID19
Per esigenze organizzative la sfilata dei Bersaglieri avrà inizio alle ore 16.30 partendo da piazza Giulio Cesare.… https://t.co/sEu8n5U1mZ
Grandinata record, Pisticci chiede lo stato di calamità https://t.co/9KyNoUqNJQ
Follow Pisticci.com on Twitter

Post Gallery

Valbasento, Femca Cisl: "No alla dismissione del sito Eni, bisogna investire in economia verde"

Feste Patronali 2021: ecco il programma completo

Lo sparo dei mortaretti ha dato il via al mese dedicato a San Rocco. Anche quest'anno festeggiamenti in forma ridotta

In bike alla scoperta dell’ultima foresta incantata

Elettra Marconia: Confermata la guida tecnica per la nuova stagione. D’Onofrio: “Non ci faremo trovare impreparati”

Antonio D'Angella e l'epoca d'oro

Si inaugura oggi la 18ª edizione di Argojazz. Ricco il programma con ospiti di spicco

Coronavirus in Basilicata: tasso positività schizza al 7,0%, un caso a Pisticci

Grande successo per l'English Summer Camp dell'I.C. “Flacco” di Marconia

Please publish modules in offcanvas position.