Venerdì, 12 Luglio 2024

E’ un’adesione corale, quella che si sta registrando in queste ore da parte dei Municipi lucani al “Tavolo permanente no scorie”, istituito ieri su iniziativa del Comune di Matera.

"Circa 70 mila famiglie lucane beneficeranno di un risparmio annuo di circa 140 euro, con un'incidenza media sul costo totale della bolletta dell'acqua che oscillerà tra il 30 e il 40 per cento": così l'amministratore unico di Acquedotto Lucano, Alfonso Andretta, che stamani, a Potenza, ha illustrato ai giornalisti le caratteristiche principali del "bonus acqua" per il 2024, deciso dalla Regione Basilicata.

Promosso da quattro importanti musei d’impresa del Sud Italia e patrocinato dall’associazione Museimpresa, l’evento è in programma il 23 gennaio al Ristorante al primo piano del Mercato di via Sammartini.

"La Val Basento così com'è non è affatto appetibile e nemmeno i bandi attivati in passato hanno portato a risultati tangibili.

Una buona notizia sulla strada dell'indipendenza energetica e della decarbonizzazione del sistema elettrico, mentre la Regione Basilicata blocca le rinnovabili nelle aree industriali

Post Gallery

Inizio dei lavori per la rete delle acque bianche a Marconia. Negro: “Raggiunto obiettivo”

Sabato appuntamento con la FIDAPA: 24 donne sporranno le loro opere a Pisticci

I Nomadi in concerto a Pomarico il 14 luglio

Da Essenza Lucano la presentazione di “Inludo Festival”

Al Ce.C.A.M. la XIII Edizione del premio Piero Piepoli

Appello di Tavolo verde Puglia e Basilicata al nuovo governo regionale

Emergenza idrica, Carella (Femca Cisl): «Evitare polemiche tra imprese e agricoltori, serve confronto per affrontare la difficile situazione in Valbasento»

La Provincia di Matera consegna degli impianti sportivi annessi all’Iis Pitagora di Policoro

Verifica delle condizioni ambientali del Basento allo scarico di Tecnoparco: M5S e PD presentano interrogazione