Mercoledì, 07 Dicembre 2022

Sull’evento franoso verificatosi in territorio di Pisticci lo scorso 3 dicembre 2022 l’onorevole Vincenzo Amendola (PD), dopo essere stato adeguatamente informato dalla vicesindaco di Pisticci, Rossana Florio (PD), ha posto un’interrogazione rispettivamente ai ministri preposti all’Ambiente e alla Protezione Civile, Gilberto Pichetto Fratin e Nello Musumeci, in cui ha chiesto le iniziative che intendono adottare, con la massima tempestività, per mettere in sicurezza l’area.
A dar notizia del passaggio istituzionale è stato il capogruppo del Partito Democratico, Andrea Badursi. Nella stessa interrogazione è stata richiesta l’attivazione di un tavolo tecnico istituzionale finalizzato al contrasto del dissesto idrogeologico nel territorio di Pisticci.
Il vicesindaco di Pisticci, Rossana Florio, ha spiegato: “L’importante smottamento, verificatosi in un’area già compromessa da un incendio avvenuto la scorsa estate che ha devastato gran parte della vegetazione presente, ha visto fin da subito impegnata l’Amministrazione nell’immediatezza del fatto. Sono stati prontamente attivati gli uffici e contattati gli interlocutori istituzionali competenti in materia”. E, ancora: ''L’Amministrazione comunale di recente ha presentato un intervento progettuale di oltre 40 milioni di euro, che prevede la messa in sicurezza delle aree interessate dagli incendi degli ultimi dieci
anni nonché una capillare riforestazione”.
Infine, il capogruppo Andrea Badursi ha aggiunto che: “Nei giorni scorsi - con apposita comunicazione rivolta, fra gli altri, al Ministero dell’Ambiente e della sicurezza energetica e dell’Acqua e al governatore Bardi - è stato sollecitato ogni possibile intervento per scongiurare qualsiasi disastro connesso alla instabilità dei versanti del territorio e dell’abitato cittadino compromessi dalle precipitazioni che acuiscono
il rischio idrogeologico”.

Trentacinque componenti della direzione regionale della Basilicata del Pd hanno firmato e presentato una mozione di sfiducia nei confronti del segretario regionale del partito, Raffaele La Regina.

Il Partito Democratico di Pisticci ha scelto come Segretario Marco Losenno, 24enne consigliere comunale e da sempre protagonista attivo della vita politica cittadina.

L’assessora Merra dovrebbe uscire dalla sindrome bulimica acuta di dichiarare senza dire nulla per provare ad essere più precisa e rispondere con chiarezza ai quesiti posti dai sindacati della provincia di Matera, dalle forze politiche e dalle associazioni di cittadini in materia di infrastrutture strategiche. Il gioco degli equivoci cui la Merra costringe a stare una fetta consistente dalla popolazione lucana può reggere il tempo di una campagna elettorale, di una o più passerelle, ma non può reggere più di tanto, al punto da diventare una vera e propria presa in giro.

Dalla Democrazia Cristiana al Partito Popolare al Pd: protagonista per 40 anni della vita politica lucana

Pagina 1 di 9

Ultimi Tweets

From IFTTT
Gestione appalti pubblici: firmato il Protocollo di Legalità https://t.co/1LwHUiHLhz https://t.co/MsXd383iFX
From IFTTT
Festa dell’Immacolata: gli eventi previsti a Marconia https://t.co/GhyD4BXrF5 https://t.co/TqgINQ4DCI
From IFTTT
Campionato Italiano Calcio Balilla. Bronzo per la nostra Anna Chiara Andriulli https://t.co/hO1Vm4Aegc https://t.co/3JkYnFJHh1
Follow Pisticci.com on Twitter

Post Gallery

Futsal: il giudice sportivo condanna Pisticci e Castellana. Per loro partita persa a tavolino

Guerra, inflazione e PNRR. Il pensiero del presidente Giovanni Tricchinelli sul “Corriere della Sera”

“La sindrome dell’iguana” L’associazione L’ultima Luna presenta il romanzo di Dino De Angelis a Pisticci

Sicurezza stradale: proposta di nuovo limite di velocità nei centri urbani

Gestione appalti pubblici: firmato il Protocollo di Legalità

Festa dell’Immacolata: gli eventi previsti a Marconia

Campionato Italiano Calcio Balilla. Bronzo per la nostra Anna Chiara Andriulli

I Placebo a Matera per la seconda edizione del Sonic Park

La Cisl Fp scrive alle aziende sanitarie della regione: «Approvate subito le graduatorie per le stabilizzazioni»