Lunedì, 25 Ottobre 2021

Dai dati della task force di Basilicata si evince che su 856 tamponi processati ben 60 sono risultati positivi al Coronavirus per un tasso di positività che schizza al 7,0%.

La task force di Basilicata comunica che ieri 29 luglio sono stati analizzati 892 tamponi per la ricerca di contagi da Covid-19 che hanno individuato 35 nuovi positivi per un tasso di positività del 3,9%.

Dai dati forniti dalla task force di Basilicata su 806 tamponi processati ieri 28 luglio, 36 sono risultati al Covid-19. Di questi, 27 sono residenti in Basilicata per un tasso di positività del 3,3%

Dai dati della task force regionale si evince che su 360 tamponi analizzati, sono stati individuati 15 nuovi contagi da Coronavirus per un tasso di positività del 4,2%.

Ieri 26 luglio 2021 sono stai processati 806 tamponi molecolari per la ricerca di contagio da Coronavirus, di cui 29 sono risultati positivi per un tasso di positività del 3,6% (era al 2,0%).

Ultimi Tweets

From IFTTT
Coronavirus in Basilicata: i numeri del weekend https://t.co/aAH0h3xb8W https://t.co/YZOshWF09c
From IFTTT
"Percorsi culturali italiani": laboratorio culturale riuscito. Si pensa già alla prossima edizione… https://t.co/oYxLj7MH1C
From IFTTT
Summa (Cgil): il Sud continua a perdere giovani. E’ allarme spopolamento nel Mezzogiorno e in Basilicata… https://t.co/deknxSvxBW
Follow Pisticci.com on Twitter

Post Gallery

Covid19: in arrivo la pillola antivirale

Coronavirus in Basilicata: i numeri del weekend

"Percorsi culturali italiani": laboratorio culturale riuscito. Si pensa già alla prossima edizione

Summa (Cgil): il Sud continua a perdere giovani. E’ allarme spopolamento nel Mezzogiorno e in Basilicata

Criminalità: per il Sole 24 Ore Matera al 59° posto, Potenza al 99°

"Il più rognoso di tutti? Non Maradona, ma il pomaricano Franco Selvaggi". Lo spiega Vierchowod in una recente dichiarazione

Coronavirus in Basilicata: 10 nuovi positivi, un guarito a Pisticci e nessun decesso

Cia-Agricoltori: evitare divieti alla caccia al cinghiale

ScanZiamo le Scorie: scartare Basilicata e Puglia dai siti idonei