Martedì, 24 Maggio 2022

Altro colpo da tre punti quello del Pisticci, che in quel di Salandra sconfigge per 4 a 1 i rossoblu del Ferrandina, e resta aggrappatissimo al sogno chiamato serie B.

I ragazzi dello squalificato Lavecchia, coadiuvato come sempre dal duo Carioscia-Giorgini, si sbarazzano dell’insidia Ferrandina, alzando ancora di più l’asticella della qualità di questa squadra. Ad onor del vero l’asticella, già alta per così dire, è stata ulteriormente sollevata durante la stagione, dal livello altissimo delle due under, nonché della prima squadra, che con elementi tutti di Pisticci, con l’aggiunta “dell’oriundo” di Tursi Armando Fagnano, sta ottenendo risultati che a prescindere da come finirà il campionato, ha già dato dimostrazione di forza.

Per la cronaca, il Pisticci privo dello squalificato Albano, di Giorgini e di bomber Cosmiano D’Onofrio, perde durante la gara anche il preziosissimo Benedetto per infortunio.

Passa in vantaggio per primo il Pisticci con il funambolico Fagnano, ma viene raggiunto sul pareggio dai padroni di casa. Pareggio con cui si chiude la prima frazione.

Come spesso accade il cambio di ritmo imposto dall’allenatore durante la ripresa e l’ingresso dei validissimi under, fanno la differenza su un Ferrandina che fino all’ultimo, non ha mai mollato. Non a caso gli ospiti, rifilano tre reti ai padroni di casa con capitan Barbalinardo, ancora Fagnano e Laviola e si aggiudicano il match per 4 a 1.

Eccezionale il supporto degli ultras Pistoikos, arrivati numerosi e chiassosi in quel di Salandra, grazie anche al bus messo a disposizione dell’amministrazione comunale, nella persona dell’assessore allo sport Mario Petracca.

A dire dell’entourage gialloble, la gara poteva essere gestita anche meglio. Nel primo tempo si poteva essere più concreti, così come accaduto nella ripresa, quando il Pisticci è salito in cattedra. Quando la posta in palio è così alta è ovvio che la pressione possa giocare brutti scherzi. Pressione fin qui gestita ottimamente dal gruppo che serenamente continua a far parlare di sé con i risultati.

Così, a due giornate dal termine, il calendario ormai non dà spazio a ragionamenti. Dopo la vittoria del Potenza sul campo di Rivello, che mantiene i potentini a -2 dai gialloble, ogni calcolo è inutile: bisogna vincer! Fino alla fine!

Tabellini:

Gol: Fagnano(2), Barbalinardo, Laviola (Pisticci); Sassi (Ferrandina)

Arbitro: Alessandro Carella, Marco Capolupo

Risultati 16° Turno:

Pol CS Pisticci - Ferrandina                 1 - 4

Castrum Viggianello - Essedisport            2 - 1

Flacco Venosa - Academy Nova Siri          4 - 3

Maschito - Pomarico                               8 - 2

Revelia Sport - San Gerardo PZ                2 - 4

Classifica:

Pol CS Pisticci 38; San Gerardo PZ 36; Castrum Viggianello 27; Revelia, Academy Nova Siri, 24; Essedisport 21; Maschito (-1) 18; Ferrandina 15; Flacco Venosa 13; Pomarico 11.

Contro una delle squadre più forti del campionato, l’Academy Nova Siri del talentuoso mister Rocco Suriano, era per i gialloble, una gara da dentro o fuori: dentro perché in caso di vittoria si sarebbe potuto continuare a sognare, fuori perché in caso di sconfitta i sogni di gloria sarebbero stati riposti nel cassetto.

Luciano - Lucio - Simone “L’ Amore non avrà mai fine”….è iniziata con una maglia in ricordo dei tre giovani scomparsi in un tragico incidente stradale, la finale di Coppa Italia di calcio a cinque di serie C1, andata in scena a Viggiano presso il Palasport. Una finale che i ragazzi gialloble e tutta la cittadinanza hanno sognato di portare a Pisticci fino all’ultimo secondo di una gara iniziata con un minuto di silenzio e dopo che capitan Barbalinardo ha deposto un mazzo di rose bianche vicino lo striscione in memoria dei tra giovani e ai colori gialloble.

Nel ritorno di Coppa Italia andato in scena al Pala Olimpia, il Pisticci era chiamato alla rimonta dopo la sconfitta dell’andata e a dare dimostrazione di forza nonché di maturità. Ebbene i ragazzi di mister Lavecchia, non solo hanno rimontato, ma hanno dato prova di carattere e soprattutto di piena consapevolezza dei propri mezzi. Tra le mura amiche, i gialloble sfoderano infatti una super prestazione con la P maiuscola, demolendo senza alcun se e senza alcun ma, il malcapitato Revelia e ribaltando con un punteggio tennistico il risultato dell’andata.

In seguito alla sconfitta patita fuori casa nell’andata di Coppa Italia ad opera del Revelia, la capolista Pisticci del vulcanico mister Lavecchia, cercava riscatto in campionato tra le mura amiche del Pala Olimpia nel derby del Basento contro il fanalino di coda Ferrandina.

Ultimi Tweets

From IFTTT
Autotreno si mette in marcia da solo travolgendo le auto in sosta https://t.co/3Jo6P9Wxqv https://t.co/LO2gLaCpwS
From IFTTT
Dal 2 luglio al via in Basilicata i saldi estivi https://t.co/Pe4vyk1sdb https://t.co/cWm9hbz8fu
From IFTTT
Agricoltura, rinnovato il contratto nazionale per gli operai agricoli e florovivaisti https://t.co/afJsnZa49R https://t.co/r4EI6FMvYN
Follow Pisticci.com on Twitter

Post Gallery

Autotreno si mette in marcia da solo travolgendo le auto in sosta

Dal 2 luglio al via in Basilicata i saldi estivi

Agricoltura, rinnovato il contratto nazionale per gli operai agricoli e florovivaisti

Incidente SS7: i commenti della politica, delle istituzioni e dei sindacati

Ancora un incidente mortale sulla SS.7. L’arteria non è più una strada sicura

Al Pitagora di Policoro Don Cozzi presenta “Dio ha le mani sporche”

Report dei Carabinieri NAS Potenza sulla sicurezza alimentare e sanitaria del primo quadrimestre 2022

L’Amministrazione incontra Adele Di Leo, donna dell’anno nelle materie STEM

Il Sindaco di Pisticci presente a Scanzano Jonico alla manifestazione dell’Associazione Libera