Martedì, 03 Agosto 2021

Pisticci frana zona macello. Dopo 9 mesi preoccupa il silenzio sugli interventi da realizzare

Giovedì, 17 Giugno 2021

Era una notte di fine settembre 2020, quando un grosso smottamento si verificò lungo la S.P. Pisticci - Pozzitello, determinando la chiusura al traffico della stessa, salvo poter raggiungere solo alcune residenze oltre ad una attività commerciale, altrimenti a rischio chiusura.

Da allora, sono trascorsi ormai quasi 9 mesi senza che nessun intervento sia stato realizzato a salvaguardia di una criticità che proprio non si sa quello che può ancora riservare.

Preoccupati i cittadini che chiedono se ci sono novità circa interventi che la Provincia avrebbe intenzione di adottare per mettere in sicurezza una zona periferica dell’abitato, già in passato oggetto, più a valle (curva “Scarduzzo”) di cedimento della sede stradale, su cui intervenne la impresa Caruso del posto, quando era consigliere provinciale e Presidente della V° Commissione LL. PP. Vito Di Trani, poi eletto sindaco di Pisticci. E’ comunque sempre il caso di ribadire certi concetti relativi alla conformazione strutturale della zona interessata, ricordando che, questa città, per raggiungere Pozzitello, con le due diramazioni per Valle del Basento - 407 Basentana,  e per Valle del  Cavone - Sinnica, dispone di due strade: quella che da S. Donato, attraversa la galleria S. Rocco sul cui imbocco a valle si innesta l’altra arteria, e la vecchia provinciale di inizio dell’altro secolo, che attraverso un percorso tortuoso raggiunge l’abitato. Quest’ultima (oggetto della frana in questione) dopo l’apertura del tunnel, aprile 2002, è praticamente senza manutenzione e quindi, sempre più abbandonata compreso il tratto che a settembre ha subito un serio smottamento. Da qui il problema principe che tocca più da vicino la vicenda con un interrogativo: in caso di chiusura anche provvisoria del tunnel S. Rocco (come più volte verificato), come raggiungere la valle? Risposta: Pisticci, praticamente rimarrebbe isolata in entrata e uscita. Con tutte le conseguenze legate ad un evento che auspichiamo, non accada mai.

Tempo fa, la notizia che qualcosa si muoveva da parte dell’Amministrazione di via Ridola guidata dal Presidente Pietro Marrese che, per la verità, si era impegnato per risolvere il serio problema. Si parlò infatti di un progetto dell’Area Tecnica, guidato dall’ing. Domenico Pietrocola, per interventi da eseguire nella zona interessata, trasmesso alla Regione di Basilicata per condivisione e adempimenti necessari, per una spesa di circa un milione di euro. Di questo intervento però, non si è saputo più nulla per cui sarebbe opportuna una informativa sulla vicenda. Se non altro, per tranquillizzare la gente preoccupata del silenzio.

Michele Selvaggi

Ultima modifica Giovedì, 17 Giugno 2021 12:47

Ultimi Tweets

Coronavirus in Basilicata. Confermato il nuovo trend negativo https://t.co/cEjrfy7utD #coronavirus #COVID19
Per esigenze organizzative la sfilata dei Bersaglieri avrà inizio alle ore 16.30 partendo da piazza Giulio Cesare.… https://t.co/sEu8n5U1mZ
Grandinata record, Pisticci chiede lo stato di calamità https://t.co/9KyNoUqNJQ
Follow Pisticci.com on Twitter

Post Gallery

Valbasento, Femca Cisl: "No alla dismissione del sito Eni, bisogna investire in economia verde"

Feste Patronali 2021: ecco il programma completo

Lo sparo dei mortaretti ha dato il via al mese dedicato a San Rocco. Anche quest'anno festeggiamenti in forma ridotta

In bike alla scoperta dell’ultima foresta incantata

Elettra Marconia: Confermata la guida tecnica per la nuova stagione. D’Onofrio: “Non ci faremo trovare impreparati”

Antonio D'Angella e l'epoca d'oro

Si inaugura oggi la 18ª edizione di Argojazz. Ricco il programma con ospiti di spicco

Coronavirus in Basilicata: tasso positività schizza al 7,0%, un caso a Pisticci

Grande successo per l'English Summer Camp dell'I.C. “Flacco” di Marconia

Please publish modules in offcanvas position.