Domenica, 19 Settembre 2021

Il vescovo Caiazzo nomina nuovi sacerdoti e laici a servizio della diocesi

Domenica, 15 Agosto 2021

Il Vescovo della Diocesi di Matera Irsina Mons. Giuseppe Antonio Caiazzo ha scelto il giorno della festa dell’Assunta per annunciare le nuove nomine di sacerdoti e laici chiamati a servire la comunità diocesana.


Nella lettera indirizzata ai sacerdoti, diaconi, religiosi e religiose, consacrati e fedeli tutti, il Vescovo ha invitato ad imitare Maria che di fronte all’annuncio dell’Angelo “si fida di Dio mettendosi subito su una strada in salita, con gioia, per servire Dio e i fratelli.”

Gli avvicendamenti e le nomine sono state dettate da esigenze di carattere pastorale  nel segno di una Chiesa mai ferma e sempre in uscita, pronta a rispondere alle nuove sfide che si presentano.

Da segnalare tra le altre:


- la nomina di Don Michele Leone, già parroco della Chiesa di Sant’Agnese a Matera, quale Consigliere Spirituale Nazionale del Rinnovamento nello Spirito (in realtà, la nomina è avvenuta lo scorso marzo, così come da notizia data dalla nostra testata, ndr);


- la nomina di Don Francesco Di Marzio quale Delegato Arcivescovile Maria SS. della Bruna.

All’Ufficio Comunicazioni Sociali della Diocesi di Matera-Irsina è stato nominato Erasmo Bitetti, attuale vice direttore e componente della redazione di Logos, il giornale diocesano online della Diocesi di Matera-Irsina.

Le nomine diventeranno effettive dal 14 settembre 2021, solennità dell’Esaltazione della S. Croce.

La lettera di S.E. mons. Giuseppe Caiazzo:

Carissimi,
anche quest’anno il Signore ha permesso che si aprissero nuovi scenari nella
nostra Chiesa locale, chiedendoci “una scelta missionaria capace di
trasformare ogni cosa” (EG, 27). Non è mai facile rispondere ai bisogni e alle
necessità per provvedere in modo adeguato alle nuove sfide che si
presentano. Così come i “Si” da parte dei confratelli presbiteri e delle
comunità parrocchiali non sono mai esenti da dispiaceri e sofferenze.
Sono diverse le ragioni che quest’anno mi hanno indotto a provvedere a
nuove nomine, dopo aver avuto la disponibilità da parte dei nostri sacerdoti:
frutto di ascolto sereno e sincero vissuto nella preghiera. Ragioni che
sintetizzo così:
1. Rispondere alle richieste della CEI per avere la disponibilità di un
sacerdote a livello nazionale;
2. Accogliere le dimissioni di laici e presbiteri da alcuni uffici e parrocchie;
3. Colmare il vuoto di chi abbandona il ministero sacerdotale;
4. Venire incontro ad alcune legittime richieste.
Ognuno di noi deve avere sempre davanti a sé la stupenda scena
evangelica dell’Annunciazione. S’intrecciano l’umano di Maria, fatto di
interrogativi, perplessità e sofferenza, e il divino che attraverso l’Arcangelo
Gabriele mette pace nel suo cuore e luce su un cammino che si apre davanti a
lei e che non conosce: si fida di Dio mettendosi subito su una strada in salita
con gioia per servire Dio e i fratelli.
Dio ci meraviglia sempre!
La fecondità del ministero sacerdotale e del cammino di una comunità
parrocchiale si colgono soprattutto quando ogni calcolo umano viene messo
da parte e ci si lascia guidare dallo Spirito Santo.
Ognuno di noi, soprattutto quanti siamo stati investiti con il sacramento
dell’Ordine, nella diversità di grado diaconale, sacerdotale, episcopale, è
chiamato ad essere sempre pronto per rinnovare, come Maria, il proprio
“eccomi”, la propria disponibilità uscendo dalla logica della sistemazione,
allargando l’azione pastorale a servizio dell’intero territorio dell’Arcidiocesi
di Matera-Irsina.
Nei prossimi mesi mi auguro di rendere note altre nomine che nel
frattempo potranno maturare nella disponibilità di chi è stato interpellato, a
riguardo di alcuni uffici e probabilmente anche di alcune parrocchie.
Sento di dire ancora “grazie” ai sacerdoti che non hanno esitato a dare la
loro disponibilità, a quelli che hanno dato le dimissioni per l’alternanza nei
ruoli e negli uffici e a quelli anziani che si sono messi a disposizione per
sostenere i confratelli più giovani nell’attività pastorale come parroci.
Le nomine diventeranno effettive dal 14 settembre 2021, solennità
dell’Esaltazione della S. Croce.
Affido questo nuovo anno pastorale alla Madonna Assunta, donna
eucaristica, in vista del prossimo Congresso Eucaristico che, come sapete, si
svolgerà nella nostra città di Matera dalla sera del 21 al 25 settembre 2022, e ai
nostri santi protettori.
Vi benedico tutti.

Ultima modifica Domenica, 15 Agosto 2021 17:36

Ultimi Tweets

From IFTTT
L'importanza strategica della digitalizzazione nel prossimo futuro. Un appello ai candidati della imminente competi… https://t.co/epgQCaYUYZ
From IFTTT
Ha fatto tappa a Pisticci la XII edizione "Sulle rive dello Jonio" https://t.co/zCHBYFkgTh https://t.co/39Aygy1esk
From IFTTT
Nasce il nuovo prospetto “DISTRICT” - Progetto di Orientamento Urbanistico nel Comune di Pisticci… https://t.co/OvouIbnraD
Follow Pisticci.com on Twitter

Post Gallery

L'importanza strategica della digitalizzazione nel prossimo futuro. Un appello ai candidati della imminente competizione elettorale

Ha fatto tappa a Pisticci la XII edizione "Sulle rive dello Jonio"

Nasce il nuovo prospetto “DISTRICT” - Progetto di Orientamento Urbanistico nel Comune di Pisticci

Coronavirus in Basilicata: un decesso e 28 nuovi casi nelle ultime 24 ore

A Grassano presentazione del libro “Il36esimo confinato” di Emilio Salierno

Amazon in Basilicata, Albano: “Bene iniziative imprenditoriali, ma nel rispetto dei lavoratori e dell’ambiente”

A Policoro iniziativa dell'Avis dedicata ai più giovani

Coronavirus in Basilicata. Calano i contagi, 6 guariti a Pisticci

Marconia: 4 minorenni segnalati dalla Polizia di Stato, 2 per furto e altri 2 per danneggiamento