Print this page

A sostegno dei giovani imprenditori, Coldiretti Basilicata disposta a rinunciare a contributi

Giovedì, 18 Marzo 2021

“Per venire incontro alle esigenze dei giovani, Coldiretti Basilicata chiede di rinunciare ai 2 milioni di euro della vecchia programmazione destinati alla consulenza aziendale. Di conseguenza è disposta a rinunciare al proprio sostegno”.

E’ la proposta rilanciata dal direttore di Coldiretti Basilica, Aldo Mattia, nel corso della videoconferenza convocata dall’assessore regionale all’Agricoltura, Francesco Fanelli, per discutere sull’opportunità e la strategicità di sostenere le imprese agricole condotte dai giovani agricoltori favorendo lo scorrimento dell’ultima graduatoria della sottomisura 6.1 - bando 2018 - per tutte le posizioni che a parità di punteggio non sono rientrate esclusivamente a causa di una maggiore età anagrafica.
“Riteniamo che sul versante del fabbisogno finanziario, ad oggi, per lo scorrimento dell’ultima graduatoria della sottomisura 6.1, l'impegno di spesa stimato è pari a 6 milioni di euro - ha aggiunto il presidente di Coldiretti Basilicata, Antonio Pessolani - un importo che è tuttavia suscettibile di riduzione per effetto della perdita di requisito per accedere al contributo di alcuni di essi”.

Contenuti collegati