Venerdì, 12 Luglio 2024

Obiettivo raggiunto dalla Pol CS Pisticci che doveva vincere per approdare alle semifinali di Coppa e così è stato.

La stagione della Pol Cs Pisticci sta per entrare nel vivo con l'imminente inizio del campionato di serie C1, e la società del presidente Donato Panetta non si farà trovare impreparata.

Riceviamo e pubblichiamo il comunicato stampa del direttore sportivo Cosmiano Cataldo e di mister Francesco Benedetto che nelle ultime ore hanno formalizzato le dimissioni dalla Pol CS Pisticci.

“Le cose belle, ahimè, hanno un inizio ed una fine. La vera essenza sta nel fatto di averle vissute a pieno e con entusiasmo. Con queste dimissioni siamo all’epilogo di una fantastica avventura durata diversi anni che ci ha dato emozioni indescrivibili, difficilmente ripetibili. Le strade con una delle nostre più grandi passioni, i colori gialloblè, si stanno dividendo. Senza rancori di nessun tipo, ma semplicemente con la consapevolezza che ora, in questo preciso momento storico, la soluzione ottimale per tutti sia questa. Per “strade” ovviamente si intende il rapporto dirigenziale e tecnico che ci lega e ci ha legato con la Pol. C.S. Pisticci in questo tempo, ma mai in riferimento a quello puro di tifoso gialloblè. Quello resta e non si discute. Ovvio.

L’avventura sotto la guida tecnica di mister Francesco Benedetto prima e dirigenziale di Cosmiano Cataldo poi, è iniziata sette anni fa e ha regalato soddisfazioni condivise di ogni tipo. Soddisfazioni sociali in primis, le più belle, le più vere; il coinvolgimento sempre più numeroso della gente a nostro seguito è stato il risultato più bello in assoluto.

A livello agonistico, oggettivamente, nella nostra dimensione non si poteva fare meglio; con una media di più di un trofeo FIGC a stagione, nell’anno del “double”, vittoria campionato C2, coppa Italia di categoria, finalisti in super coppa, giocatore simbolo FIGC, miglior attacco, miglior difesa, miglior realizzatore e tanto altro ancora, abbiamo praticamente vinto tutto.

Come se non bastasse, spostando l’attenzione sulla categoria Juniores, soddisfazioni enormi (ed inimmaginabili alla vigilia) sono arrivate anche in questo settore: secondi in campionato (davvero per un soffio non abbiamo vinto anche questo di campionato) e vittoria schiacciante in coppa Italia di categoria con l’enorme soddisfazione in generale di aver fatto crescere ragazzi del posto che ancora oggi militano in prima squadra nel massimo campionato a livello regionale.

A livello disciplinare (si, anche questo), di quel che se ne dica, abbiamo vinto una Coppa Disciplina con la Juniores e “nell’anno magico” siamo arrivati secondi con una differenza di punteggio davvero irrisoria.

In C1, poi, dopo un primo anno con tutte compagini che attualmente militano in campionati nazionali, ci siamo tolti soddisfazioni inenarrabili. Sotto l’attuale guida tecnica e con ruoli personali differenti (specie mister Francesco Benedetto che si è alternato anche come guida dei più piccoli tesserati) c’è stata la soddisfazione di essere stati primi al giro di boa invernale ante Covid in prima squadra e l’aver contribuito a creare un’ottima base juniores su cui potenzialmente investire nel futuro.

Tutto questo frutto solo ed esclusivamente della passione verso questo paese e questi colori e non di certo grazie ad un budget avuto a disposizione.

Tanto orgoglio e tanto divertimento condito da emozioni davvero indelebili.

Per questo, giunti alla fine di questa magia, non ci possono essere spazi a sentimenti di rancore o di rimpianti. Bisogna dire solo grazie a chi in questo progetto ci ha creduto. In linea generale i ringraziamenti vanno quindi a tutti coloro che hanno contribuito a questa splendida avventura: Dirigenza, Giocatori, Area Tecnica, Tifosi, Sponsor…Tutti!!!

L’augurio è sempre quello di vedere i colori del Pisticci più in alto possibile, in ogni settore.

Grazie davvero!!!E soprattutto …..Forza Gialloblè!!!Sempre!!!”

Dopo 18 mesi di covid, la normalità sembra ritornare e i primi segni sono dati soprattutto dal mondo dello sport.

Slitta ancora la ventesima edizione dello Sporting Soccer, torneo di calcio a 5 amatoriale che, ormai da diciannove anni, allieta l’estate di Marconia a suon di gol, tifo e passione.

Post Gallery

Inizio dei lavori per la rete delle acque bianche a Marconia. Negro: “Raggiunto obiettivo”

Sabato appuntamento con la FIDAPA: 24 donne sporranno le loro opere a Pisticci

I Nomadi in concerto a Pomarico il 14 luglio

Da Essenza Lucano la presentazione di “Inludo Festival”

Al Ce.C.A.M. la XIII Edizione del premio Piero Piepoli

Appello di Tavolo verde Puglia e Basilicata al nuovo governo regionale

Emergenza idrica, Carella (Femca Cisl): «Evitare polemiche tra imprese e agricoltori, serve confronto per affrontare la difficile situazione in Valbasento»

La Provincia di Matera consegna degli impianti sportivi annessi all’Iis Pitagora di Policoro

Verifica delle condizioni ambientali del Basento allo scarico di Tecnoparco: M5S e PD presentano interrogazione