Mercoledì, 24 Luglio 2024

Lo scorso 4 gennaio i Carabinieri della Compagnia di Matera hanno tratto in arresto un 25enne di Pomarico per inosservanza del divieto di avvicinamento alla sua ex fidanzata impostogli dall’Autorità Giudiziaria nonché atti persecutori nei suoi confronti.

Non sappiamo quanti Comuni della nostra regione abbiano programmato un intervento sulla sicurezza del territorio.

Il 28 novembre scorso i Carabinieri della Compagnia di Matera, nell’ambito di specifici servizi antidroga condotti con l’ausilio di unità dei Carabinieri Cinofili di Tito (PZ), hanno arrestato in flagranza di reato un 35enne della zona, già noto alle Forze dell’ordine, poiché trovato in possesso di sostanza stupefacente presumibilmente destinata allo spaccio.

Un annoso problema, in via di risoluzione, grazie all’iniziativa di Adiconsum cittadino, del Segretario Vito Pantone.  La vicenda, che va avanti da diverso tempo, riguarda la richiesta di fermata degli autobus, da e per Matera, sulla piazzola di sosta dello svincolo denominato Le Baracche, in territorio pomaricano.

Anche a Pomarico, nella mattinata iniziativa conto la violenza sulle donne. Iniziativa “Non restare in silenzio” organizzata dall’Amministrazione comunale di Pomarico del sindaco Francesco Mancini.  Gli studenti e docenti della Scuola Secondaria dell’Istituto Comprensivo di Miglionico plesso di Pomarico, hanno effettuato una riflessione sul significato di questa giornata, esponendo i propri pensieri e messaggi, deponendo un mazzo di fiori sulla Panchina Rossa di P.zza della Liberazione inaugurata il 25 novembre 2020.  Fatti volare palloncini rossi, simbolo della lotta contro ogni forma di violenza e in tutte le classi esposto un palloncino rosso.

L’evento ha visto gli interventi del Sindaco Mancini, dell’Assessore alla Cultura Beatrice Ilaria Difesca, della Dirigente Scolastica Alma Tigre e della psicologa Maria Loviglio.

Per il Sindaco Mancini, “La violenza sulle donne è una piaga sociale che ha profonde radici e su cui è necessario agire con fermezza e rapidità”. Sul tema è intervenuto anche Alma Tigre la dirigente scolastica che ha sottolineato il ruolo della Scuola, “Un luogo su cui contrastare stereotipi di genere. Che sono alla base di una visione errata di donne e uomini nella società”. Per l’Assessore Beatrice Difesca invece, “Il fenomeno della violenza sulle donne è ampio, diffuso e strutturato nel nostro paese. Un dramma che condiziona tutti gli aspetti della vita sociale e rappresenta una delle forme più evidenti di disuguaglianza”. Per l’occasione a Pomarico, le attività commerciali, sensibili alla iniziativa, attraverso l’Assessore Margherita Dicanio, oggi esporranno un nastro rosso, fuori dalle loro attività.

Michele Selvaggi

Post Gallery

Pisticci centro e la frazione Marconia: due realtà che si integrano e si completano reciprocamente

Approda la Nave dei Folli, la residenza artistica di Teatro dei Calanchi

Incontro in Regione su crisi idrica: la nota del sindaco di Pisticci

Pisticci festeggia la Bandiera Blu con Beat '90 Live Show

Torna ICPPISTICCI2325 e lo fa con due appuntamenti top

La Lucana Film Commission al Marateale con le Film Commission del Sud Italia

Da oltre due anni l’IRCCS CROB di Rionero in Vulture è privo di un direttore scientifico

Trasporto pubblico locale: nuove corse serali e notturne. Ass. Troiano: “Servizio di qualità”

Continuano le iniziative per il 250° anniversario della fondazione del Corpo della Guardia di Finanza