Print this page

Stupro di Marconia: domiciliari per uno degli arrestati, restano in carcere gli altri sette

Giovedì, 19 Novembre 2020

Passa agli arresti domiciliari Michele Falotico, uno degli otto accusati dello stupro di Marconia.

Il giovane pisticcese, finora, era soggetto alla misura della custodia in carcere.
La decisione è stata presa dal Tribunale del Riesame di Potenza su richiesta del legale di Falotico, avvocato Giandomenico Di Pisa, il quale ha espresso soddisfazione per il provvedimento.
Secondo Di Pisa si tratta "del primo passo verso il riconoscimento della insussistenza delle accuse a carico del mio assistito".
Restano in carcere invece gli altri sette indagati della presunta violenza che avrebbe riguardato due minorenni di nazionalità inglese.

Contenuti collegati