17Giugno2019

 

Sei qui: Home Cronaca Donna di 53 anni muore all'ospedale di Policoro. Disposta autopsia per scoprirne le cause. La famiglia si rivolge alla magistratura
  • image
  • image
  • image

Download Template for Joomla Full premium theme.

Deutschland online bookmaker http://artbetting.de/bet365/ 100% Bonus.

Online bookmaker bet365

Donna di 53 anni muore all'ospedale di Policoro. Disposta autopsia per scoprirne le cause. La famiglia si rivolge alla magistratura

Una donna di 53 anni, Luisa Delli Carri, è deceduta sabato sera all’ospedale di Policoro per causa ancora da precisare. Sul suo corpo la stessa struttura sanitaria aveva chiesto l’esame autoptico. Già ricoverata nei giorni precedenti per un problema alla gola e poi dimessa, la donna, residente a Policoro, era stata riaccompagnata in condizioni apparse gravi all’ospedale intorno alle 23.30 di sabato. Qui è deceduta poco dopo. I familiari chiedono adesso di fare luce su quanto accaduto. “La famiglia vuole sapere perchè nel 2017 si possa morire per un ascesso tonsillare”, ha riferito alla Gazzetta del Mezzogiorno l'avvocato Livia Lauria incaricata di presentare alla magistratura, per il tramite delle forze dell'ordine, una denuncia-querela al fine di accertare le cause del decesso.
“La procura di Matera – ha riportato anche sul suo blog il giornalista della Gazzetta del Mezzogiorno Filippo Mele - disporrà, dopo la querela presentata dall'avvocato Livia Lauria per conto della famiglia, l'acquisizione della documentazione sui due accessi alla struttura di emergenza, il primo il 9 marzo scorso, con conseguente svuotamento di un ascesso tonsillare e successive dimissioni il giorno successivo, il secondo nella serata di sabato”.
In una specifica nota l’Asm aveva subito spiegato i vari passaggi che hanno caratterizzato il caso.
“La ASM informa – si legge nella nota – che sabato sera è giunta al Pronto Soccorso di Policoro con mezzi propri una donna 53 anni in arresto cardiaco.
La paziente in precedenza, nella serata del 9 marzo, è stata ricoverata al pronto soccorso di Policoro per mal di gola dovuto ad un ascesso tonsillare e riferita astenia.
La signora è stata tenuta in osservazione breve intensiva del pronto soccorso per tutta la serata del 9, la notte successiva e la mattinata del 10 marzo. Nel corso della permanenza in Pronto Soccorso è stata costantemente monitorata sul piano cardiologico e neurologico ed è stata effettuato tac cranio, visita cardiologica, enzimatica cardiaca. Nella mattinata del 10 marzo, l’otorinolaringoiatra di turno ha effetto l’incisione e svuotamento dell’ascesso tonsillare e con terapia antibiotica è stata dimessa.
Nella serata di sabato, come detto, la signora si è ripresentata in arresto cardiaco al pronto soccorso dove sono state praticate tutte le manovre rianimatorie di rito. La direzione sanitaria ospedaliera, in persona del direttore Gaetano Annese, comunica che il medico del pronto soccorso di Policoro, pur essendo stati rispettati i protocolli del caso, al fine di comprendere le cause del decesso, ha ritenuto di disporre l’esame autoptico”.