17Giugno2019

 

  • image
  • image
  • image

Download Template for Joomla Full premium theme.

Deutschland online bookmaker http://artbetting.de/bet365/ 100% Bonus.

Online bookmaker bet365

Il Rione Dirupo è finalmente centro storico

La tanto attesa “Variante Dirupo”, approvata dal Consiglio Comunale di Pisticci, è da oggi realtà.
Con essa scompare la macchia nera sul PRG vigente e si tutelano forme, colori e materiali dell’antico rione.
L’associazione Plus esprime soddisfazione per il risultato raggiunto, un passo importante per il rilancio dell’intero territorio a partire dal centro storico che si completa di un pezzo fino ad oggi mancante. Si supera così il paradosso del rione abitato, ma non regolamentato dal punto di vista edilizio urbanistico. La variante regolarizza l’esistente e rende possibili le variazioni di destinazione d’uso tali da non alterare le condizioni di rischio.
Tutto questo consentirà anche di superare quelle criticità che fino ad ora non hanno consentito ai proprietari degli immobili (Comune di Pisticci incluso) di accedere ai finanziamenti pubblici stanziati per la valorizzazione del patrimonio edilizio storico. Così anche la messa in funzione delle famose lammie di Via Ricciotti potrà diventare realtà.
É ora necessario andare avanti mettendo in moto iniziative di informazione affinché tutti, a partire dai residenti, presenti e futuri, del rione Dirupo, possano “adottare” moralmente la variante urbanistica.
Con la "Variante Dirupo" il progetto Plus Hub, avviato nel 2017, si arricchisce del raggiungimento di uno dei suoi obiettivi costitutivi.
Dall’accordo di partenariato firmato da Comune di Pisticci, Cnr, Università di Napoli e Cattedra Unesco della Basilicata nasce l’opportunità di predisporre uno specifico regolamento attuativo per il Rione Dirupo, di pianificare il suo riuso in termini residenziali, artigianali e turistici sostenibili e compatibili con la sua vocazione storica e con il rischio a cui l’area è soggetta e, non ultimo, di puntare alla candidatura Unesco. Il supporto scientifico, la ricerca e la sperimentazione sul campo, l'innovazione sociale e culturale unite alla totale disponibilità dell'area rappresentano il mix giusto per supportare gli sviluppi della variante ovvero la sua completa attuazione.
Plus, con l'obiettivo di continuare a dare corpo e valore al suddetto Accordo, si augura un pieno e totale coinvolgimento per contribuire al rilancio di Pisticci che non può non partire dal suo centro storico e dai suoi cittadini.

Plus Hub