Giovedì, 30 Maggio 2024

Il 21, 22 e 23 gennaio, su tutto il territorio della città di Matera e relative zone periferiche, nell’ambito di una specifica e pianificata attività rivolta a garantire una più incisiva azione di controllo del territorio, in chiave preventiva e repressiva dei reati in genere, nonché per la verifica del rispetto delle norme per il contenimento del contagio da COVID-19, la Compagnia di Matera ha messo in campo un dispositivo rinforzato di uomini e mezzi.

Ha tentato il suicidio ingerendo della candeggina.

Durante le festività appena trascorse, i reparti dipendenti dal Comando Provinciale Carabinieri di Matera hanno intensificato i servizi di controllo del territorio mediante un massiccio impiego di uomini e mezzi. Complessivamente i controlli hanno interessato oltre 4000 persone e 2000 veicoli, oltre ad esercizi commerciali e soggetti sottoposti a misure restrittive.

Nell’ultima settimana, a Matera, sono stati 2 gli arresti per atti persecutori e maltrattamenti in famiglia eseguiti dai Carabinieri della Compagnia di Matera.

Verso l’ora di pranzo del giorno di Capodanno, un cittadino segnalava ai Carabinieri la presenza in Contrada Agna di Matera di un ordigno rudimentale, inesploso e pericolosamente alla portata di passanti, compresi ragazzi e bambini.

Post Gallery

Mister Lavecchia lascia il Pisticci. “Ho bisogno di nuovi stimoli, grazie a tutti di cuore”

Il presidente Marrese ha incontrato una delegazione dell’ANA UGL

Il 4 giugno consegna borse di studio del Concorso sulla Sicurezza stradale organizzato dal Comune

Decreto Caivano: avviso del Questore nei confronti di un giovane

Tenuta Visconti insignita del premio Industria Felix

La cantautrice gama finalista del concorso “Permette Signorina”

Un successo la presentazione del romanzo “Memorie di una famiglia di guantai”

La mostra Basilicata Eccellenze culturali ed enogastronomiche all’IIS “G. Fortunato” – IPSEOA ITAA di Marconia

Un valido aiuto per tutte le mamme e i papà