Giovedì, 18 Aprile 2024

La Direzione Investigativa Antimafia ha dato esecuzione a 19 ordini di carcerazione emessi dalla Procura Generale di Bari nei confronti di altrettanti condannati in via definitiva a pene detentive fino ad 11 anni e 6 mesi di reclusione per traffico internazionale di stupefacenti, a seguito di pronunciamento dello scorso 14 dicembre della Suprema Corte di Cassazione.

Erano destinate anche alla Basilicata le oltre 8 mila piante di marijuana sequestrate nell’ambito di un’operazione coordinata dalla Dia di Bari che ha eseguito 11 misure cautelari agli arresti domiciliari (5 cittadini italiani e 6 albanesi) per i reati di produzione e cessione di sostanze stupefacenti, detenzione e ricettazione di armi.

I Carabinieri del Ros e della compagnia di Policoro con il coordinamento della Direzione Distrettuale Antimafia di Potenza, hanno effettuato l’operazione “Metalba” che ha portato all’arresto di 18 persone di cui 7 in carcere e 11 agli arresti domiciliari. Tale operazione, eseguita in seguito alle dichiarazioni di una collaboratrice di giustizia e dopo complesse indagini effettuate tra il 2017 e il 2019, ha permesso di effettuare i suddetti arresti.

Post Gallery

Lettera da operatori dell’arte e della cultura a tutti i candidati alle regionali

Petracca: “La politica è confronto, proposta e ..... partecipazione”

L’Azienda Sanitaria Locale di Matera assume 13 nuovi professionisti tra infermieri e OSS

Siccità, Coldiretti: “In Basilicata situazione difficile”

Elezioni Regionali: gli appuntamenti in programma

Divieto di avvicinamento alla ex compagna: la Polizia esegue ordinanza nei confronti di 46enne

36enne arrestato dai Carabinieri per atti persecutori nei confronti dell’ex compagna

Gli interrogativi di Tavolo Verde ai candidati alle regionali

Rsu, Femca Cisl primo sindacato alla Novatex di Ferrandina