Martedì, 21 Maggio 2024

La Polizia di Stato di Matera ha sottoposto a Fermo di indiziato di delitto, su disposizione della Direzione Distrettuale Antimafia di Potenza, un 23enne residente a Marconia di Pisticci, indagato per tentato omicidio e rapina, aggravati dal metodo mafioso. I reati sarebbero stati commessi ai danni di un 65enne ivi residente, sottoposto agli arresti domiciliari.

Sempre alto il pericolo cinghiali sulle strade del territorio. La notte scorsa purtroppo un’auto ha impattato contro un ungulato a Marconia, sul tratto Pozzitello-San Basilio. Fortunatamente non ci sono stati feriti, sebbene l’auto ha subito ingenti danni tanto che è stato necessario l’intervento del carroattrezzi. Il cinghiale investito è morto e per il suo recupero è intervenuto il veterinario dell’ASM. Sul posto intervenuta anche la Polizia del commissariato di Pisticci.

Un fatto di cronaca è avvenuto a Marconia nella tarda serata di ieri mercoledì 10 aprile.

La Polizia di Stato di Matera ha arrestato in flagranza un 40enne di Marconia, per i reati ipotizzati di atti persecutori e maltrattamenti in famiglia ai danni della moglie.

Alle ore 17.15 circa di ieri 20 febbraio 2024, la squadra dei Vigili del Fuoco del Comando di Matera che opera nell’area di competenza del distaccamento di Tinchi, è intervenuta, per via di un incidente stradale, in contrada Casa Ricotta 3, nelle vicinanze di Metaponto.

Pagina 1 di 4

Post Gallery

21 milioni di euro per le PMI. Pubblicato sul BUR l’avviso pubblico

Al Crob di Rionero la biopsia liquida, un nuovo metodo di ricerca dei tumori

Riconferme alla guida dell’Unpli Basilicata

Tavolo Verde: l'incoerenza e l'incompetenza in Politica Agraria

A Matera e Metaponto “Play the games 2024” con atleti provenienti da 11 regioni

Di Trani: “Ringrazio chi mi ha votato, la maggioranza prenda atto del suo fallimento”

Ampiamente insufficienti i servizi educativi per la prima infanzia in Basilicata

Disponibile da oggi il videoclip di Krikka Reaggae "Haters telematici"

Presunto autore di una truffa individuato grazie alle impronte digitali