Sabato, 22 Giugno 2024

Al Ce.C.A.M. presentazione del libro “Spaghi d’autunno” di Filippo Gazzaneo

Mercoledì, 15 Maggio 2024

Sabato 18 Maggio 2024, alle ore 18:30, nella sede dell’associazione Ce.C.A.M., in Piazza Elettra a Marconia, si terrà la presentazione del libro “Spaghi d’autunno” (poesie in vernacolo senisaro) di Filippo Gazzaneo Dopo i saluti di Antonio De Sensi (Assessore alla cultura del Comune di Pisticci), e Giovanni Di Lena (Presidente Ce.C.A.M.) interverranno Patrizia Del Puente (docente di Glottologia e Linguistica all’Unibas) e l’Autore (docente di Filosofia nei Licei).

[…] Il dialetto di Gazzaneo suona con forza parlando spesso di parole. Le parole che fanno la differenza perché non sono scelte casualmente, ogni parola è meditata e scelta tra tutte. Le parole sono uniche e preziose, salvifiche e mortali. Ecco perché spesso parole dure, fredde accompagnano in queste poesie, sensazioni di sgomento, di incertezza, un’incertezza che sfiora l’abisso e arriva a dubitare anche delle cose più ovvie. La poesia stessa viene descritta come fosse una malattia con le parole che di romantico non hanno nulla e che, per questo, mostrano il travaglio doppio vissuto dall’Autore: quello che lo porta a scrivere e quello che poi lo convince a pubblicare. Perché pubblicare poesie che nascono dal travaglio di un’anima richiede coraggio, richiede di abbandonare ogni velo, ogni reticenza per regalare, affidare il proprio essere a chi vorrà conoscerlo. […] Dall’Introduzione di Patrizia Del Puente

Filippo Gazzaneo, dopo Poesis Laus, la prima silloge poetica, Nicola Sole. Che non ti aspetti, un lavoro critico sul poeta lucano dell’Ottocento scritto insieme a Pasquale Carluccio e Maddalena Bellusci e Padrigali, un sommario di riflessioni filosofiche, è questo il quarto libro che pubblica. E’ anche coautore di Ars poetica, insieme a Pino Rovitto. Di Antropolozzoologie, di Biagio Iacovelli, e prefato da Moni Ovadia, ha curato gli aforismi introspettivi. Ha scritto il testo teatrale Clena ispirato alla omonima raccolta di Pasquale Totaro Ziella. Di Clena, è stato regista nella rappresentazione, interpretato da Eva Immediato e da Ulderico Pesce, messa in scena nel luglio 2009. Ha scritto numerosi saggi e prefazioni.

Post Gallery

Dal 1° luglio stop delle prestazioni sanitarie per i lucani, all’ospedale Miulli

Una domenica in compagnia con l’Avis Pisticci Mariano Pugliese

“Miulli”: nei prossimi giorni tavolo tecnico tra Regione e Direzione Sanitaria

L'Associazione "Le Matine" chiude la "Festa della Musica"

Femca Cisl prima sigla sindacale alla Coopbox di Ferrandina. La soddisfazione di Carella

19enne evade dai domiciliari, condotto in carcere dalla Polizia

La replica dell’assessore Troiano all’ASD Elettra Marconia

Aperte le iscrizioni per la Nona Edizione della “Pisticci Cup”

Affidati in gestione 3 impianti sportivi comunali