Martedì, 21 Settembre 2021

Una notizia “straordinariamente bella” quella che ci ha regalato l’ultimo (purtroppo) numero della “Gazzetta di Basilicata” dello scorso 1 agosto 2021, che titolava così: “ Il Papa a Matera a settembre 2022 col Congresso Eucaristico Nazionale”.

“Un danno enorme è stato prodotto nei confronti delle persone, dell’ambiente e dello stesso impianto di trattamento dei rifiuti che, a distanza di molti anni dalla procedura di infrazione comunitaria, eravamo finalmente riusciti ad avviare alla bonifica: auspico che il lavoro degli inquirenti possa fare chiarezza e accertare quanto prima le responsabilità dell’incendio alla discarica di La Martella”. E’ quanto afferma il sindaco, Domenico Bennardi, che questa mattina ha partecipato alla riunione del Centro operativo comunale, insieme a rappresentanti di Arpab, Asm e vigili del fuoco.  

Attualmente l’incendio è in fase di estinzione, anche se presumibilmente ci vorranno ancora 72 ore prima del completo spegnimento, utilizzando tutti e mezzi e le risorse disponibili: per accelerare le operazioni, l’area sarà coperta con 20.000 metri cubi di terreno.

L’Arpab sta eseguendo il monitoraggio delle matrici ambientali attraverso due centraline fisse ed una mobile, in maniera tale da rilevare la qualità dell’aria anche con il mutare della direzione dei venti.

Nel corso dell’incontro di questo pomeriggio in prefettura – in corso di svolgimento - saranno valutati eventuali nuovi provvedimenti da adottare precauzionalmente, al fine di preservare la cittadinanza da possibili rischi dovuti alle esalazioni generate dall’incendio.

Il sindaco Bennardi, infine, in considerazione del diffondersi di notizie e messaggi fuorvianti e non rispondenti alla realtà dei fatti, invita i cittadini a tenere conto delle informazioni diramate da fonti istituzionali.

L’Amministrazione comunale dal primo pomeriggio di ieri sta seguendo costantemente la situazione creatasi a seguito dell’incendio divampato presso la discarica di La Martella. Comune, Prefettura, Asm, Vigili del fuoco e Arpab sono mobilitati per seguire l’evoluzione della situazione del rischio di inquinamento, per il monitoraggio delle matrici ambientali e per tenere sotto controllo la stessa discarica.

Nella giornata di ieri, agenti della Questura hanno arrestato  un materano di 48 anni, responsabile in flagranza del reato di maltrattamenti in famiglia, commesso nei confronti della propria compagna.

"Intorno alle ore 13,15 di oggi si è sviluppato un incendio presso la piattaforma di trattamento dei rifiuti di La Martella, causando una vasta colonna di fumo denso dovuta alla probabile combustione di materiale plastico. Sul luogo dell’incendio sono intervenuti i vigili del fuoco, personale dell’Amministrazione comunale e dell’Arpab.

Ultimi Tweets

From IFTTT
Incendio in località Varre di Pisticci https://t.co/0Vb9nqo94t https://t.co/QwgqIORzZm
From IFTTT
In Basilicata 21 classi in quarantena ad una settimana dalla riapertura delle scuole https://t.co/2YF4U02oMI https://t.co/pYSA9mhtPH
From IFTTT
Coronavirus in Basilicata; i numeri del weekend: stabile il tasso di positività, un caso a Pisticci… https://t.co/hNXTblBvM6
Follow Pisticci.com on Twitter

Post Gallery

Incendio in località Varre di Pisticci. Fiamme per tutta la notte, si attende la stima dei danni.

In Basilicata 21 classi in quarantena ad una settimana dalla riapertura delle scuole

Coronavirus in Basilicata; i numeri del weekend: stabile il tasso di positività, un caso a Pisticci

L'ex Presidente del Consiglio Conte a Marconia nella serata di oggi

L'importanza strategica della digitalizzazione nel prossimo futuro. Un appello ai candidati della imminente competizione elettorale

Ha fatto tappa a Pisticci la XII edizione "Sulle rive dello Jonio"

Nasce il nuovo prospetto “DISTRICT” - Progetto di Orientamento Urbanistico nel Comune di Pisticci

Coronavirus in Basilicata: un decesso e 28 nuovi casi nelle ultime 24 ore

A Grassano presentazione del libro “Il36esimo confinato” di Emilio Salierno