Venerdì, 12 Luglio 2024

Il presidente della giunta regionale della Basilicata, Vito Bardi, ha emanato l’ordinanza n. 33, pubblicata sul Bur, avente ad oggetto il divieto di lavoro in condizioni di esposizione prolungata al sole sull’intero territorio lucano nelle aree interessate dallo svolgimento di attività nel settore agricolo, in coerenza con la mappa del rischio “Workclimate” elaborata dall’Inail.

«Matera deve confermare e rafforzare il suo ruolo non solo di vetrina internazionale, ma anche di porta d’ingresso alla Basilicata».

“L’avviso per il sostegno delle famiglie vulnerabili del dicembre scorso è sicuramente stato una lodevole iniziativa per la quale invito ad avere ulteriore coraggio nell'incrementare e integrare lo sforzo già fatto e che ha visto come destinatari dei 28 interventi categorie quali disabili, migranti e minoranze, donne e minori, ex detenuti e lavoratori stagionali. E’ questo che fa crescere il welfare produttivo, fondamentale in un regione fragile e abbastanza anziana, come la Basilicata.

La Basilicata in zona bianca dal 21 giugno prossimo. Ad annunciarlo in una telefonata al presidente della Regione, Vito Bardi, del ministro della salute Roberto Speranza.

Dalla prossima settimana dunque si allentano le restrizioni da zona gialla ma, come ha ribadito lo stesso Bardi, continua ad essere necessario  “tenere alta l’attenzione” e quindi seguire tutte le regole anti contagio oltre a proseguire nella campagna vaccinale.

Per il ministro Speranza, che dovrebbe firmare l’ordinanza poco dopo il consulto con l’Istituto superiore di sanità, dichiara: “Da venerdì avremo il 99% del Paese in zona bianca, siamo in una fase diversa dell'epidemia di Covid-19” ed ha ricordato anche che: "c'è un percorso di ripartenza e di riaperture, ma dobbiamo mantenere un approccio di cautela e gradualità".

Va sottolineato che la regione ha fatto registrare nelle scorse settimane 35 e 39 casi settimanali e nonostante la risalita buone sono le possibilità che si passi da zona gialla a zona bianca.

Si ricorda che ad oggi in Basilicata sono più di 400 mila le somministrazioni totali di vaccino effettuate sull’intera popolazione.

Le altre regioni che da lunedì saranno bianche sono Calabria, Campania, Marche, Sicilia, Toscana e Provincia autonoma di Bolzano. Unica regione che dovrebbe restare in zona gialla è la Valle d’Aosta.

“Il Presidente Bardi e la sua Giunta pongano rimedio immediato oppure dicano pubblicamente cosa intendono fare.

Post Gallery

Inizio dei lavori per la rete delle acque bianche a Marconia. Negro: “Raggiunto obiettivo”

Sabato appuntamento con la FIDAPA: 24 donne sporranno le loro opere a Pisticci

I Nomadi in concerto a Pomarico il 14 luglio

Da Essenza Lucano la presentazione di “Inludo Festival”

Al Ce.C.A.M. la XIII Edizione del premio Piero Piepoli

Appello di Tavolo verde Puglia e Basilicata al nuovo governo regionale

Emergenza idrica, Carella (Femca Cisl): «Evitare polemiche tra imprese e agricoltori, serve confronto per affrontare la difficile situazione in Valbasento»

La Provincia di Matera consegna degli impianti sportivi annessi all’Iis Pitagora di Policoro

Verifica delle condizioni ambientali del Basento allo scarico di Tecnoparco: M5S e PD presentano interrogazione