Lunedì, 15 Aprile 2024

L’assessore regionale all’Ambiente, Cosimo Latronico, si è recato stamane presso la sede centrale Arpab di Potenza.

La Commissione di coordinamento regionale del Progetto ‘LucAs. Lucani fra ambiente e Salute’ composta dagli assessori Cosimo Latronico e Francesco Fanelli e dai direttori generali all’ambiente e alla salute, Roberto Tricomi e Francesco Bortolan, ha approvato questa mattina in Regione il progetto esecutivo del Progetto stesso.

"Stiamo lavorando con le società di vendita per applicare al meglio e migliorare ulteriormente il disciplinare del bonus gas.

A ogni modo, stiamo studiando il modo per dare a tutti quanto dovuto, sia nell'immediato che in fase di conguaglio, come già prevede l'ultima versione del disciplinare. È una norma che durerà 9 anni, almeno se il centrodestra resterà al governo della Regione, applicata per la prima volta e solo da pochi mesi: è dunque normale che ci siano casi singoli da risolvere, è fisiologico che ci siano aggiustamenti in corso d'opera e lavoriamo tutti i giorni con APIBAS per tale obiettivo. Convocheremo anche le associazioni dei consumatori per confrontarci con loro, dato che ho letto cose molto interessanti e condivisibili. Ma c'è un fatto incontrovertibile: abbiamo sostenuto centomila e più famiglie lucane in un momento di crisi senza precedenti. Un fatto che resterà nella storia della nostra regione, che durerà per i prossimi 9 anni e che insieme al bando per i non metanizzati costituisce un unicum europeo di cui andare fieri e che ormai nessuno più contesta, anzi è un modello virtuoso cui tutti vogliono accedere".

Lo afferma in una nota l'assessore all'Ambiente ed energia della Regione Basilicata, Cosimo Latronico.

L’assessore regionale all’Ambiente, Cosimo Latronico, ha visitato stamane la sede Arpab di Metaponto, un importante hub tecnologico utilizzato a supporto delle numerose attività che l’Agenzia realizza nell’ambito del monitoraggio e della ricerca ambientale.

"La Regione Basilicata ribadirà al nuovo governo le osservazioni già rese in precedenza sulla carta dei siti idonei per il deposito dei rifiuti radioattivi. La nostra Regione ha già dato tanto al Paese negli ultimi decenni, sia con le attività estrattive che con gli impianti di energia rinnovabile e le dighe. Il nostro territorio va rispettato. I lucani tutti meritano rispetto. Lo ribadiremo in tutte le sedi, in tutti i documenti e in ogni occasione". Lo afferma in una nota l'Assessore all'Ambiente della Regione Basilicata, Cosimo Latronico.

Post Gallery

Elezioni regionali 2024: come si vota. Video

Museo Essenza Lucano apre agli studenti per la Giornata Nazionale del Made in Italy

Dott. Giannasio: “Da consigliere Regionale subito bonus Salute, per eliminare liste d'attesa e ripristinare ospedali territoriali

Perseguitano la vicina, Polizia notifica a una coppia l’avviso di conclusione delle indagini

ADM E GDF Matera: controlli nelle sale giochi della provincia

Zona economica speciale Lucania: l’idea di Volt per lo sviluppo regionale

Per la Pol CS Pisticci di mister Lavecchia brividi ed emozioni nell’ultimo atto del campionato. Grandi i Pistoikos

Ultima di campionato vittoriosa per il Futsal Senise

Bardi: "In Basilicata miliardi di risorse per scrivere il futuro"