Mercoledì, 19 Giugno 2024

E’ ormai “il capitano”. Da anni con la fascia al braccio, è da poco rientrato in squadra, sebbene non abbia mai fatto mancare il suo supporto con la sua costante presenza. Capitan Francesco Barbalinardo è carico in vista della insidiosa trasferta di sabato contro il Monopoli. A lui abbiamo rivolto alcune domande sulla partita di sabato in terra pugliese e sul campionato.

Quando tre anni fa mister Lavecchia comunicò alla società che il capitano gialloble doveva essere lui (il capitan storico D’Alessandro Donato per lavoro non poteva esserci), nessuna parola fu pronunciata. Qualcuno diede del pazzo al mister, ma mai scelta fu più azzeccata.

Lo sport declinato nei suoi valori più importanti: passione, attaccamento alla maglia, sacrificio, rispetto per l’avversario.

Altro colpo da tre punti quello del Pisticci, che in quel di Salandra sconfigge per 4 a 1 i rossoblu del Ferrandina, e resta aggrappatissimo al sogno chiamato serie B.

I ragazzi dello squalificato Lavecchia, coadiuvato come sempre dal duo Carioscia-Giorgini, si sbarazzano dell’insidia Ferrandina, alzando ancora di più l’asticella della qualità di questa squadra. Ad onor del vero l’asticella, già alta per così dire, è stata ulteriormente sollevata durante la stagione, dal livello altissimo delle due under, nonché della prima squadra, che con elementi tutti di Pisticci, con l’aggiunta “dell’oriundo” di Tursi Armando Fagnano, sta ottenendo risultati che a prescindere da come finirà il campionato, ha già dato dimostrazione di forza.

Per la cronaca, il Pisticci privo dello squalificato Albano, di Giorgini e di bomber Cosmiano D’Onofrio, perde durante la gara anche il preziosissimo Benedetto per infortunio.

Passa in vantaggio per primo il Pisticci con il funambolico Fagnano, ma viene raggiunto sul pareggio dai padroni di casa. Pareggio con cui si chiude la prima frazione.

Come spesso accade il cambio di ritmo imposto dall’allenatore durante la ripresa e l’ingresso dei validissimi under, fanno la differenza su un Ferrandina che fino all’ultimo, non ha mai mollato. Non a caso gli ospiti, rifilano tre reti ai padroni di casa con capitan Barbalinardo, ancora Fagnano e Laviola e si aggiudicano il match per 4 a 1.

Eccezionale il supporto degli ultras Pistoikos, arrivati numerosi e chiassosi in quel di Salandra, grazie anche al bus messo a disposizione dell’amministrazione comunale, nella persona dell’assessore allo sport Mario Petracca.

A dire dell’entourage gialloble, la gara poteva essere gestita anche meglio. Nel primo tempo si poteva essere più concreti, così come accaduto nella ripresa, quando il Pisticci è salito in cattedra. Quando la posta in palio è così alta è ovvio che la pressione possa giocare brutti scherzi. Pressione fin qui gestita ottimamente dal gruppo che serenamente continua a far parlare di sé con i risultati.

Così, a due giornate dal termine, il calendario ormai non dà spazio a ragionamenti. Dopo la vittoria del Potenza sul campo di Rivello, che mantiene i potentini a -2 dai gialloble, ogni calcolo è inutile: bisogna vincer! Fino alla fine!

Tabellini:

Gol: Fagnano(2), Barbalinardo, Laviola (Pisticci); Sassi (Ferrandina)

Arbitro: Alessandro Carella, Marco Capolupo

Risultati 16° Turno:

Pol CS Pisticci - Ferrandina                 1 - 4

Castrum Viggianello - Essedisport            2 - 1

Flacco Venosa - Academy Nova Siri          4 - 3

Maschito - Pomarico                               8 - 2

Revelia Sport - San Gerardo PZ                2 - 4

Classifica:

Pol CS Pisticci 38; San Gerardo PZ 36; Castrum Viggianello 27; Revelia, Academy Nova Siri, 24; Essedisport 21; Maschito (-1) 18; Ferrandina 15; Flacco Venosa 13; Pomarico 11.

E’ un Pisticci a cui non si può e non si deve rimproverare nulla, ma è solo da esaltare quello sceso in campo a Venosa.

Post Gallery

La Pol CS Pisticci allarga la collaborazione anche con la Pol Craco

Guardie mediche turistiche sulla fascia ionica e a Matera, pubblicato l'avviso dell'ASM

Collocati nei Commissariati di Policoro e di Pisticci due defibrillatori donati dall’Associazione Gian Franco Lupo

A Marconia incontro formativo sulla riforma dello sport

Via alle celebrazioni del 250° anniversario della fondazione del corpo della Guardia di Finanza. Foto

A Bernalda in Consiglio Comunale si vota per l’incompatibilità del sindaco

Intervento di Giordano (Ugl Matera) su Guardie Mediche nel Metapontino

In Basilicata scomparsi quasi 2500 ettari netti di terreno

Al Tilt di Marconia la presentazione dei risultati degli scavi dell’Incoronata