Giovedì, 13 Giugno 2024

In un Pala Olimpia gremito è andato in scena il secondo match del triangolare di Coppa Italia tra la Pol. Cs. Pisticci e il quotato Gorgoglione di mister Bartolomeo. Nel primo incontro i gialloble furono battuti in case del Nova Siri.

Anche se manca tanto all’inizio ufficiale della nuova stagione della Polisportiva C.S. Pisticci, la dirigenza di comune accordo con lo staff tecnico si è già messa al lavoro per affrontare i vari campionati regionali sia maschili che femminili.

L’organigramma “nuovo di zecca” allestito dalla dirigenza gialloble, sembra offrire ampie garanzie per la stagione sportiva che verrà.

Innanzitutto, si è deciso di confermare alla guida tecnica della prima squadra e dell’under 19, mister Antonio Lavecchia, che si avvarrà del collaboratore tecnico Nicola Albano, nonché di un allenatore dei portieri. “Non vedo l’ora di ricominciare – sono le prime parole del tecnico gialloble -. Credo che la nostra strada sia quella di continuare con il progetto seguito finora: cercare giovani ragazzi motivati che facciano del lavoro e dello spirito di gruppo il loro pane quotidiano. Ringrazio la società per la riconferma in sella alla Pol. C.S. Pisticci. E’, questo, un motivo ulteriore di grande stimolo e gratificazione, nonostante le vicissitudini della passata stagione. Ci sarà bisogno di tanto lavoro e di sacrifici importanti, per cui con l’area tecnica appena costituita in seno alla dirigenza siamo già all’opera”.

Su Lavecchia la dirigenza ha consumato una profonda riflessione al termine del campionato scorso. Alla fine, però, la riconferma è apparsa quanto mai scontata. “Abbiamo confermato Lavecchia – spiega il segretario Antonio Massimo Lopergolo, a sua volta riconfermato nel ruolo – com’era ovvio che fosse, visti i risultati ottenuti dal Pisticci in questi quattro anni in maniera così esponenziale”.

Per quanto riguarda il settore giovanile scolastico si parteciperà a tutti i campionati regionali a partire dall’under 17, destinata ai nati nel 2007/08, all’under 15, destinata ai nati nel 2009/10, agli esordienti, per i nati nel 2011/12. Questo settore sarà sotto la premurosa cura del mister Giancarlo Carioscia, che si avvarrà di un collaboratore.

La scuola calcio sarà la ciliegina sulla torta per dare continuità al progetto iniziato l’anno scorso e che si basa sulla formazione calcistica impartita sin dalla giovanissima età ai nostri amatissimi campioncini, con il prezioso contributo di mister Mino Masiello e della dott.ssa Adele Forte, che oltre a rappresentare una grande risorsa umana per le giovani calciatrici è il simbolo con Nicoletta Laviola dell’intero movimento del futsal femminile a Pisticci.

L’avventura del Pisticci, dunque, ha avuto ufficialmente "un nuovo inizio". Il cammino sarà lungo e pieno di insidie. Il traguardo si può raggiungere solo con la disponibilità di tutti, facendo le scelte giuste e soprattutto, riuscendo a rimanere uniti anche negli eventuali probabili momenti di difficoltà.

Viva il lupo!

La F.I.G.C. con comunicato ufficiale n. 1216 “Divisione calcio a 5”, ha stilato le classifiche definitive in ambito nazionale per il cosiddetto progetto valorizzazioni giovani calciatori.

Uno dei ragazzi di belle speranza della Pol CS Pisticci è senza ombra di dubbio Mattia Carioscia. Il giovane terribile della “banda” di mister Lavecchia, classe 2004, è un ragazzo su cui si può sempre contare, in allenamento e in partita, sia per la disponibilità al sacrificio sia per la voglia di dare sempre il massimo quando chiamato in causa.

"Figlio d’arte", si divide tra l’under 19 e la prima squadra e con la sua caparbietà, l’attaccamento alla maglia, ma soprattutto buone doti tecniche, caratteristiche che lo contraddistinguono, potrebbe essere una delle carte vincenti su cui puntare maggiormente nell’immediato futuro.

Abbiamo raccolto dal giovane Mattia quelle che sono le sue impressione sul campionato e sulla prossima trasferta. Queste le sue parole: “Essendo la mia prima esperienza in un campionato di Serie B non posso che essere emozionato e ovviamente motivato a crescere grazie al continuo supporto dei miei compagni e soprattutto del mister Lavecchia. Per quanto riguarda il campionato è normale che ci siano delle difficoltà dato che una buona parte degli avversari ha molti anni di esperienza in questa categoria, ma ciò non deve essere assolutamente una motivazione per abbassare la testa, anzi. La trasferta contro il Palo del Colle è una delle più difficili della stagione e affrontare una squadra di un alto livello può insegnare tanto. Il campionato è ancora lungo e ci sono partite decisamente alla nostra portata che nel girone d'andata, per un motivo o per l'altro, non siamo riusciti a portare a casa. L'elemento chiave deve essere soprattutto un gruppo compatto che, secondo me, è il punto di partenza per poter fare un'ottima seconda parte di stagione e per concretizzare il più presto possibile la sicura salvezza. Ringrazio infine il costante supporto del pubblico pisticcese che con la sua presenza diventa per noi il sesto uomo in campo.”

Un giovane decisamente “maturo” di cui sentiremo sicuramente parlare.

E’ stato una colonna portante delle ultime due stagioni gialloble; a suon di gol e belle giocate ha saputo farsi apprezzare prima dai suoi compagni poi dai tifosi e dal pubblico. Un ragazzo cha ha dato molto sotto l’aspetto professionale e come esperienza, avendo calcato i campi di serie B per molti anni. A livello di spogliatoio è stato un leader anche grazie al suo modo “leggero” di vivere il futsal.

Post Gallery

Forum Democratico: strade comunali sempre più dissestate, chiediamo un programma speciale urgente

Siglato un accordo tra la Pol CS Pisticci e la ASD Pisticci Seven

A Pisticci si celebra la festa di Sant’Antonio da Padova

L’Ente Pro Loco Basilicata sceglie Gretacar, la soluzione per il monitoraggio ambientale made in Pisticci vincitrice del premio ASVIS

Un evento e una mostra dedicata al Ginkgo Biloba a Marconia, sabato 15 giugno

Nuovo allarme nel tarantino: «i canali sono a secco, la Basilicata smetta di giocare con la dignità degli agricoltori pugliesi!»

Provincia di Matera, presentata la seconda edizione di “Vivi Montalbano”

In piazza La Salsa un “goloso appuntamento”

Fugge e non presta soccorso dopo l’incidente