Giovedì, 25 Aprile 2024

Mentre  si raccolgono  firme  su iniziativa di Italia Viva - illustrata nella mattinata di domenica 8 gennaio in Piazza Umberto I° dal Geom. Pisticcese Mario Petracca attraverso Radio Laser - per sollecitare l’Amministrazione Provinciale di Matera a programmare altri, importanti interventi di messa in sicurezza-  dopo le opere realizzate nei mesi scorsi, (lo aveva recentemente ricordato la consigliera provinciale Viviana Verri ),  con vari lavori  lungo la  provinciale Pisticci - Marconia - S.Basilio  (purtroppo teatro di gravi  e dolorosi incidenti stradali nell’ultimo anno), ci preme segnalare che da qualche settimana, è operante il nuovo  svincolo di Pisticci Scalo all’incrocio tra l’arteria che inizia a fianco dello Stabilimento dell’Amaro Lucano, passa davanti alla ANIC Valbasento e prosegue per il territorio e abitato di Pomarico.

Un’opera parecchio attesa e soprattutto importante per il ruolo che la stessa può rivestire in un punto strategico della Valbasento. Un quadrivio parecchio trafficato con direzione verso il quartiere residenziale ex Snam, la stazione dello Scalo, la città di Pisticci e quindi verso la zona industriale e l’abitato di Pomarico.

Intervento realizzato dall’Amministrazione Provinciale guidata dal Presidente Pietro Marrese, gradevole da vedere, ma sicuramente utile e migliorativa per tutta la zona dello Scalo dove è ubicata.

Come ci informano dall’Ufficio Tecnico della Provincia, guidato dall’ing. Pietrocola, la stessa fa parte dell’intervento che appunto parte dallo Scalo e prosegue in direzione Pomarico, già portato a termine il 25 ottobre 2022 e facente parte di perizia tecnica e suppletiva di variante. In particolare, come spiega il cartello stradale indicativo, si tratta di “Lavori Area n.2 - Interventi di messa in sicurezza della Strada provinciale 25 il cui importo di progetto, ammonta a euro 685 mila, finanziato con decreto del Ministero Infrastrutture e Trasporti n.49 del 16/2/2018. Finanziamento Interventi relativi a Programmi Straordinari di Manutenzione e delle reti viarie di province e città metropolitane”.

L’opera è stata eseguita dalla Impresa SO.SAV. ED.SNC di Tedesco V.D. & Co. di San Giorgio Lucano, ed è stata progettata dal Geom. pisticcese Pietro Rinaldi dell’Area Tecnica della Provincia, che ha ricoperto anche l’incarico di Direttore dei Lavori e di Responsabile del Procedimento. Responsabile della sicurezza è stato invece il P.I. Emanuele Eletti, mentre la Direzione del Cantiere  è toccata  al Geom. Francesco Dilorenzo.

Michele Selvaggi

Mercoledì 11 gennaio, alle 18:00, nella Mediateca di Pisticci Scalo, si svolgerà il Consiglio provinciale di Matera convocato in seduta aperta ai sindaci di tutti i Comuni della provincia per discutere sullo stato della sanità pubblica e delle strutture sanitarie in provincia di Matera: rischi, prospettive, proposte.

A seguito della richiesta dell'Amministrazione Comunale del 24 novembre scorso, la Provincia di Matera ha realizzato una piazzola di sosta sulla Strada Provinciale Destra Basento, nel territorio di Pisticci, nei pressi della struttura Rayo de Luna.

L'Amministrazione Comunale con una nota comunica quanto segue:

La consigliera provinciale Viviana Verri, sulla sua pagina social, nell’augurare a tutti Buon Anno, traccia un resoconto di quanto fatto alla fine del suo primo anno di consiliatura. Queste le sue parole:

Post Gallery

Ancora un furto ad opera della “banda del bancomat”

Al Cineparco Tilt una serata in ricordo dello scrittore Enzo Montano

Imponente operazione di Polizia: 24 provvedimenti cautelari, scoperta vasta “piazza di spaccio”

Omaggio a Papa Francesco che benedice la statua di S. Giuseppe Lavoratore e la Città di Pisticci

Il Teatro Festival Ferrandina, chiude con Cesare Bocci e “Paul McCarteney e i Beatles. Due leggende”

Dal 25 aprile al 1° maggio in scena il Torneo delle Regioni 2024

Sodalizio criminale operante a Policoro: eseguite 24 misure di custodia cautelare

Al cineteatro Rinascente in scena “Il Conte Tramontano”

Elezioni europee: gli studenti potranno votare fuori sede. Ecco cosa e come fare