Mercoledì, 28 Febbraio 2024
×

Attenzione

JFile: :read: Impossibile aprire file: [ROOT]/cache/mod_sp_tweet/157-twitter.json

Questa mattina, Cgil, Cisl e Uil insieme a Filt Cgil, Fit Cisl e Uil Trasporti hanno organizzato un sit-in di protesta sulla strada statale 7 per chiedere alle istituzioni di attivarsi al fine di realizzare il più presto possibile un intervento concreto per il raddoppio di un’arteria sulla quale gli incidenti mortali continuano a susseguirsi.

A Matera, le celebrazioni del 208° Anniversario della Fondazione dell’Arma hanno avuto inizio con la deposizione di una corona d’alloro in memoria dei caduti dell’Arma alla targa commemorativa posta all’ingresso della caserma “M.O.V.M. Magg. Rocco Lazazzera”, sede del Comando Provinciale, per poi proseguire nella suggestiva cornice di Piazza San Pietro Caveoso, centro del rione sassi affacciato sulla gravina materana. La manifestazione, presieduta dal Comandante Provinciale, Colonnello Nicola Roberto LERARIO, si è svolta con la partecipazione di Autorità religiose, civili e militari locali e dei Sindaci della provincia di Matera.

“Perché non chiedere che i responsabili del disastro finanziario che abbiamo ereditato ne rispondano? Perché si firmavano transazioni senza che fosse stanziato un solo centesimo in bilancio per dare copertura finanziaria? Perché si faceva finta di non vedere tutta questa massa passiva di fuori bilancio? A queste domande dovrebbe rispondere chi oggi sta facendo una guerra santa contro Montalbano Jonico”. L’Amministrazione comunale guidata dal sindaco Piero Marrese, in una nota, ha risposto agli attacchi ormai quotidiani, ridondanti e insensati di alcuni esponenti politici locali, provando a fare chiarezza sulla situazione delle casse comunali.

Il presidente Marrese su 2 Giugno: Festeggiamo il compleanno dell’Italia repubblicana, ma anche la celebrazione di una vittoria, quella della dignità umana e della libertà. La guerra in Ucraina ci conferma che la libertà non è acquisita una volta per sempre e che, per essa, occorre sapersi impegnare senza riserve”. E’ uno dei passaggi del discorso che pronuncerà oggi il presidente della Provincia di Matera, Piero Marrese, in occasione delle celebrazioni del 2 giugno.

Lo sport declinato nei suoi valori più importanti: passione, attaccamento alla maglia, sacrificio, rispetto per l’avversario.

Post Gallery

Conclusa la prima tappa del Cinefrutta 2024 a Pisticci, domani si replica a Marconia

Le iniziative dell’ASM all’ospedale di Policoro per la giornata mondiale dell’udito

Per la festa della donna, a Marconia concerto delle “Insolito Pop”

Si finge prete, arrestato dalla Polizia per truffa

L’alberghiero di Marconia al 2° Memorial Francesco Testa

Processo Materit: condannati i 5 imputati, pena prescritta

Questione S.S.407 Basentana: convocato il consiglio comunale aperto

Maltratta la madre e picchia il fratello: la Polizia interviene

Mariangela Zito verrà intervistata da Chin International Radio di Toronto