Sabato, 13 Aprile 2024

Furto con scasso presso la scuola di via Marco Polo a Pisticci

Venerdì, 16 Febbraio 2024

Approfittando dell’oscurità ignoti si sono introdotti furtivamente all’interno della scuola Primaria IC Padre Pio da Pietrelcina di via Marco Polo a Pisticci. I ladri, dopo aver forzato uno degli ingressi laterali della scuola hanno messo a soqquadro molte stanze, rotto una cassaforte, i distributori automatici e hanno divelto alcune porte per introdursi all’interno di stanze come la segreteria o la cancelleria.

Trafugati un fondo scolastico degli insegnanti, il ricavato delle macchinette che distribuiscono merende e bevande e materiale di cancelleria. Stranamente non sono stati trafugati computer, monitor o materiale informatico e didattico.

Sul posto sono intervenuti i Carabinieri che hanno avviato serrate indagini.

Il furto non ha fruttato quanto i ladri probabilmente si aspettavano, ma oltre al danno “morale”, elevato il danneggiamento fatto agli infissi della scuola che si è già adoperata per sostituire quanto distrutto.

Fortunatamente le lezioni sono proseguite regolarmente, perché le aule scolastiche non sono state interessate dal deprecabile gesto.

Insomma un brutto inizio di giornata per dirigenti, insegnanti e addetti scolastici. Questi ultimi questa mattina sono stati i primi a trovare la sgradita sorpresa.

Un atto ignobile, deprecabile quello di derubare un istituto scolastico, così come afferma convinta la dirigente scolastica Maria Grazia Di Bello, scossa per l’accaduto, così come tutto il personale scolastico. La dirigente sottolinea: “La gravità dell’atto lascia senza parole. Derubare una scuola è un po' come violare ognuno di noi, perché nelle scuole ci sono i nostri figli”.

Queste infine le parole dell’amministrazione Comunale a riguardo: “È con profondo dispiacere che stamattina abbiamo appreso del furto con scasso perpetrato nella notte ai danni della scuola primaria dell'IC Padre Pio da Pietrelcina, in via Marco Polo a Pisticci. "Un atto criminale deplorevole", lo ha definito il Sindaco, Domenico Albano, che stamattina si è recato alla scuola per esprimere la vicinanza di tutta l'Amministrazione agli studenti, agli insegnati, alla dirigente e a tutto il personale dell'istituto.

Il primo cittadino, la Giunta e tutta l'Amministrazione comunale si uniscono nel condannare con fermezza questo gesto criminale, che ha arrecato danni non soltanto materiali, ma anche morali alla comunità e agli studenti che frequentano la scuola, e ribadiscono il proprio impegno a fare tutto il possibile affinché simili episodi non si ripetano”.

Ultima modifica Venerdì, 16 Febbraio 2024 16:12

Post Gallery

76enne muore dopo essere precipitato dal 3° piano

Domenica in piazza Elettra pubblico comizio del candidato alla presidenza della regione Piero Marrese

Il candidato Mario Lazazzera “ospita” il presidente della Regione Bardi a Pisticci

La giovanissima poetessa Marianna vincitrice regionale del concorso Eplibriamoci 2024

Sabato 20 aprile esposizione temporanea "Enotri senza veli"

Furti, Giordano (Ugl): “Continuano episodi che turbano nel Metapontino”

Estrazioni al 2068: la Regione Basilicata si considera una colonia petrolifera extra/UE?

Vertenza Centro Geriatrico Matera, soddisfazione Fials Matera

In scena al Pala Sergio l’ultima gara del campionato di calcio a 5