Mercoledì, 29 Maggio 2024

La Pacchianella festeggia 55 anni di vita

Venerdì, 12 Aprile 2024

55 anni di vita e di intensa attività artistica e culturale.

E’ il prestigioso bilancio dell’Associazione Folclorica La Pacchianella, che senza alcuna interruzione di continuità ha conseguito un primato unico e difficilmente uguagliabile. E non solo a livello regionale, ma in ogni angolo del mondo si è fatto udire prorompente e deciso il messaggio di solidarietà, pace e fratellanza in una dimensione cosmopolita e universale. Senza comunque mai trascurare l’obiettivo prioritario della rivalutazione folclorica del territorio nella consapevolezza che il settore è vita e speranza di quelle comunità che ispirandosi alle radici ed al passato progettano il loro futuro.

La Pacchianella è tutto questo ed altro.

I suggestivi costumi tradizionali che richiamano la civiltà greco-orientale, i canti idilliaci di indole bizantina, i volti delle leggiadre ragazze che danzano in maniera armoniosa e i ritmi impressi dai ragazzi al suon di tamburelli, fisarmonica e strumenti a fiato imprimono la necessaria coreografia all’apparato scenografico.  Un sodalizio che da quando è sorto si è sempre dato la dimensione di una grande famiglia, grazie anche all’impegno proficuo e costante del suo grande animatore, Giuseppe Adduci, la vera anima e il deus ex machina del gruppo che per tutti questi meriti è stato insignito del titolo di Commendatore della Repubblica. Supportato anche da un Collegio Scientifico sempre attivo ed operoso.

Da piccolo gruppo di paese l’Associazione ha gradualmente acquisito vari riconoscimenti in tutto il mondo e da gruppo di interesse locale, è passato a quello regionale, provinciale e nazionale. Fondato su iniziativa di don Mario Florio è sempre stato vicino ai bisogni anche materiali della parrocchia e non s’è mai arreso davanti alle difficoltà nemmeno quando è stato costretto a lasciare i locali di Largo Giocoli che don Mario aveva concesso.

I 55 anni del Gruppo sono stati ricordati nella nuova sede di via Cammarelle tra esibizioni, ricordi e con una gigantesca torta-fotografica che ne ha rievocato le tappe più salienti.

Giuseppe Coniglio

Ultima modifica Venerdì, 12 Aprile 2024 11:23

Post Gallery

Mister Lavecchia lascia il Pisticci. “Ho bisogno di nuovi stimoli, grazie a tutti di cuore”

Il presidente Marrese ha incontrato una delegazione dell’ANA UGL

Il 4 giugno consegna borse di studio del Concorso sulla Sicurezza stradale organizzato dal Comune

Decreto Caivano: avviso del Questore nei confronti di un giovane

Tenuta Visconti insignita del premio Industria Felix

La cantautrice gama finalista del concorso “Permette Signorina”

Un successo la presentazione del romanzo “Memorie di una famiglia di guantai”

La mostra Basilicata Eccellenze culturali ed enogastronomiche all’IIS “G. Fortunato” – IPSEOA ITAA di Marconia

Un valido aiuto per tutte le mamme e i papà