Martedì, 07 Febbraio 2023

Torna in modo solenne, una delle più antiche festività della nostra città. Da venerdì 18 a lunedì 21 novembre sarà celebrata infatti, la festività della Madonna delle Grazie la cui statua, grazie all’impegno del parroco don Rosario Manco, è stata di recente restaurata come è già avvenuto per la statua del nostro Protettore San Rocco e altre come La Pietà, l’Assunta, gli Angeli sulla bara di cristallo di Gesù Morto e un quadro della morte di San Giuseppe. Ed altre ancora che devono andare a restauro come i due quadri collocati sul presbiterio della Chiesa Madre e quello delle Nozze di Cana e alla Moltiplicazione dei pani. Per tutti - occorre riconoscere - una lodevole iniziativa del nostro parroco don Rosario e della parrocchia tutta, che guida.

Questo il programma della quattro giorni di festività in onore della Madonna delle Grazie della Valle del Cavone:

Venerdi 18 novembre, alle ore 18:00 Santa Messa celebrata in Chiesa Madre; ore 18:30 Benedizione della Madonna delle Grazie con Santa Messa di ringraziamento per i 4 anni di onorato, attento e puntuale servizio sacerdotale di don Rosario nella Parrocchia di San Pietro e Paolo.

Per Sabato 19 novembre alle ore 18:00 è prevista la celebrazione di un santo rosario e alle ore 18:30, una Santa Messa in Chiesa Madre.

Per la giornata di domenica 20 novembre, alle ore 9:00, una santa messa sarà officiata nella Cappella di San Rocco a Corso Margherita, mentre alle ore 11:00 Messa solenne in Chiesa Madre, presieduta da S.E. Monsignor Antonio Giuseppe Caiazzo, che procederà alla Incoronazione della statua Madonna delle Grazie. A seguire la traslazione della Venerata immagine verso la Cappella di San Rocco. Alle 18:30 Santa Messa in Chiesa Madre.

Giorno clou quello di lunedì 21 novembre. Dopo la Messa delle ore 10:00 nella Cappella di San Rocco, alle ore 15,00 traslazione su mezzo meccanico della statua della Madonna delle Grazie verso la sua Cappella nella Valle del Cavone, a Lei dedicata, con corteo di auto e moto con partenza dalla piazza San Rocco. All’arrivo nella sua cappella, la celebrazione di una santa messa con la benedizione della nostra città e territorio. Per la storia vogliamo ricordare che la data del 21 novembre di tanti anni fa (1976), ci riporta alla grave frana notturna che in pochi minuti spazzò via gran parte dell’antichissimo Rione Croci. Forse anche grazie all’intervento della Madonna delle Grazie, quella notte, miracolosamente non si registrarono vittime. Inoltre, è doveroso ricordare che la Cappella della Madonna delle Grazie nella Valle del Cavone, al suo interno  conserva preziosi lavori dell’artista di Pomarico Francesco Antonio Selvaggi (non è mio parente anche se sono originario di quella città), a suo tempo nominato Architetto di Casa Reale da Ferdinando II° di Borbone  a Napoli, ma anche (per chi non lo sapesse) autore della Torre dell’Orologio di Piazza San Rocco a Pisticci e di tante altre opere importanti in varie parti del meridione. Una storia singolare e interessante la sua, che potremmo avere modo di raccontarla.

Michele Selvaggi

Acquedotto Lucano comunica che, a causa dell’intorpidimento delle acque causato dalle recenti abbondanti precipitazioni, l'erogazione idrica sarà sospesa in tutti i Comuni serviti dalla condotta del Frida, compresa buona parte del territorio di Pisticci, dalle 11:00 di oggi fino alle 7:00 di domani e di nuovo dalle 11:00 di domani fino a quando l'emergenza sarà rientrata

“La statua di San Rocco, presto ritornerà a casa. La Sua chiesa ritorna a risplendere con le facciate riportate a nuovo, unitamente al restauro del campanile”.

L’Amministrazione Comunale, tramite una nota, comunica che alla presenza del Sindaco Albano, degli assessori De Sensi e Negro e del consigliere comunale Rago, è stato sancito un patto di amicizia tra le comunità di Pisticci e Sakal, in Senegal.

Da una nota sulla pagina social del sindaco di Pisticci Domenico Albano, si apprende quanto segue:

“Proseguono in questi giorni, a Marconia, le operazioni di riqualificazione del manto stradale con interventi di fresatura e bitumatura. I lavori proseguiranno ancora nei prossimi giorni e vedranno interessate altre vie di Marconia e Pisticci.

Grazie al lavoro dell’Assessore ai lavori pubblici Rocco Negro finalmente abbiamo avviato un processo di riqualificazione urbana delle principali arterie che da decenni non vedevano lavori di una certa entità.

Continuiamo con fiducia e rinnovato entusiasmo a lavorare quotidianamente per la comunità”

Ultimi Tweets

From IFTTT
Piero Pelù ricomincia da Matera con il suo "Tour estremo live" https://t.co/MJMS1Qxo1D https://t.co/79sK9IFFTX
From IFTTT
Coldiretti lancia l’allarme gelo per frutta e ortaggi https://t.co/i6CL9dxz1B https://t.co/G5KKuAfEri
From IFTTT
Sospensioni attività scolastiche: dove e quando https://t.co/qsITq9445P https://t.co/HvVUyCWKUd
Follow Pisticci.com on Twitter

Post Gallery

Lieve scossa di terremoto in provincia di Matera

Piero Pelù ricomincia da Matera con il suo "Tour estremo live"

Coldiretti lancia l’allarme gelo per frutta e ortaggi

M5S Basilicata: “No a trivellazioni in mare”

Tavolo Verde: rivedere lavori Basentana per garantire traffico mezzi agricoli

Carabinieri arrestano due persone per truffe ai danni di anziani

Inaugurazione palestra dell’Iis Pitagora. Il presidente Marrese: “Ennesimo obiettivo centrato”

Salute della pelle attraverso l’alimentazione: open day a cura del centro Aglaia

Incidente stradale nei pressi dello svincolo della diga di San Giuliano