Domenica, 23 Giugno 2024

Rafforzare le competenze logico-matematiche e scientifiche del capitale umano in relazione al tema delle fonti rinnovabili e della transizione energetica in un’ottica di attenzione al territorio, alle realtà produttive e professionali indispensabili per la transizione ambientale.

Nasce con questi obiettivi e grazie alla sinergia tra la Provincia di Matera e la governance dell’Isis Pitagora di Montalbano Jonico l’innovativo laboratorio dell’istituto jonico diretto da Cristalla Mezzapesa che coinvolgerà gli alunni di tutte le classi seconde, terze, quarte e quinte della sede della cittadina di Francesco Lomonaco, la cui tematica rientra nell’area dello Sviluppo Sostenibile del Curriculo di Ed. Civica e di Orientamento di Istituto.

All’inaugurazione interverranno rappresentanti della Provincia di Matera e del Comune di Montalbano Jonico; Rosaria Cancelliere, dirigente dell’Ufficio Scolastico Provinciale; Carmine Serio, direttore della scuola di Ingegneria dell’UniBas; Donato Viggiano, docente di Tecnologie per la Decarbonizzazione e i Cambiamenti Climatici Ingegneria dell’UniBas; Emanuele Fanelli, ricercatore senior Fonti di Energia Rinnovabile dell’ENEA; Tiziana Perri, Senior Researcher Environment della Fondazione Enrico Mattei.

Riceviamo e pubblichiamo un interessante comunicata da parte dell’ing Antonio Grieco, che analizza le potenzialità dell’agrovoltaico

Rocco Fuina, Capogruppo della Lega in consiglio regionale, ha partecipato alla prima di due giornate di Conferenza Energia e Ambiente "Strategia energetica e traiettorie di sviluppo", organizzata dalla Regione Basilicata - Assessorato Ambiente, Energia e Territorio in collaborazione con ENEA (Agenzia Nazionale per le Nuove Tecnologie, l'Energia e lo Sviluppo Economico Sostenibile) e FEEM (Fondazione Eni Enrico Mattei).

Non c’è pace per il nostro golfo storico del mar Jonio, come se non bastavano le lotte contro le piattaforme petrolifere, dopo aver distrutto le nostre montagne con la Basilicata prima regione in Italia per energia rinnovabile con potenze nominali di circa 2500 MW (senza che i cittadini ne abbiamo tratto direttamente beneficio), un srl, la Ionio Prime di Grottaglie vorrebbe realizzare nel nostro mare tra Policoro, Rotondella e Nova Siri un mega parco eolico off shore. La potenza nominale prevista sarebbe di 420 MW con 28 torri eoliche con rotore largo   236 m (mentre in genere queste pale eoliche raggiungono altezze di circa 250/280 mt), in poche parole i nuovi grattacieli nel mare.

Sono diversi anni che la cadenza del tavolo della trasparenza regionale sul nucleare in Basilicata non è regolare dopo la sua istituzione dopo il 2003, un tavolo che ribadiamo in altre regioni è regolarmente convocato, le finalità del tavolo dovrebbe riguardare oltre il sito di Trisaia tutta la gestione di ogni attività di rilievo nel settore della salute e dell’ambiente dal nucleare nella nostra regione.

https://www.regione.basilicata.it/giuntacma/files/docs/DOCUMENT_FILE_3036090.pdf

Pagina 1 di 3

Post Gallery

Dal 1° luglio stop delle prestazioni sanitarie per i lucani, all’ospedale Miulli

Una domenica in compagnia con l’Avis Pisticci Mariano Pugliese

“Miulli”: nei prossimi giorni tavolo tecnico tra Regione e Direzione Sanitaria

L'Associazione "Le Matine" chiude la "Festa della Musica"

Femca Cisl prima sigla sindacale alla Coopbox di Ferrandina. La soddisfazione di Carella

19enne evade dai domiciliari, condotto in carcere dalla Polizia

La replica dell’assessore Troiano all’ASD Elettra Marconia

Aperte le iscrizioni per la Nona Edizione della “Pisticci Cup”

Affidati in gestione 3 impianti sportivi comunali