Lunedì, 15 Aprile 2024

Nell’ultima gara della stagione, partita ricca, ricchissima di forti emozioni al Pala Sergio con la Pol CS Pisticci di mister Lavecchia attesa da un impegno difficoltoso contra lo Scalera seconda forza del campionato. Campionato che vede come verdetti definitivi, il Ferrandina vincere e approdare in serie B dopo aver dominato la stagione, lo Scalera che affronterà gli spareggi nazionali per tentare il salto di categoria e lo sfortunato Atletico Pomarico retrocedere in serie C2.

Al Pala Sergio è venuta fuori una gara scoppiettante con 10 reti suddivise equamente tra le due compagini.

E’ tutto pronto per l’ultimo atto del campionato di serie C1 di calcio a 5. Nella ultima gara della stagione il Pisticci, quinto in classifica, ospiterà al Pala Sergio, il Futsal Scalera, seconda forza del campionato.

Nella penultima di campionato, gara che decreta la vittoria meritata del torneo con una gara di anticipo del rullo compressore Ferrandina, il Pisticci di mister Lavecchia era atteso dai cugini rossoblu del Bernalda. Una gara valevole per il prestigio più che per le ambizioni delle due squadre che non avendo nulla da chiedere al campionato, hanno disputato una partita gradevole che il Pisticci ha rimontato sul finire grazie soprattutto alla spigliatezza dei suoi giovani promettenti under.

A tre giornate dal termine del campionato, prima della pausa pasquale, con la capolista Ferrandina già con un piede in serie B, inaspettata quanto imprevista battuta d’arresto per il Pisticci, che torna sconfitto dalla trasferta contro il fanalino di coda Pomarico, alla disperata ricerca di punti salvezza. Senza alcune pedine importanti i ragazzi di mister Lavecchia cercano soprattutto nella ripresa di ottenere la vittoria, ma alla fine ha la meglio la caparbietà dei padroni di casa e la loro voglia di vittoria e di salvezza.

Contro la corazzata Lycos seconda in classifica, Pisticci alla ricerca di una vittoria di prestigio che confermasse il ritrovato spirito gialloble. La vittoria, per i ragazzi di mister Lavecchia è arrivata ed è arrivata nel modo migliore, con sofferenza sì, ma anche con delle giocate da play station. I padroni di casa, infatti, dopo un buon primo tempo, ma sotto di un gol, sono riusciti nell’intento di ribaltare il risultato nella ripresa, con una gara tutto cuore e voglia di imporsi nonostante le assenze di Carbone e con Lillo presente in panchina, ma non del tutto recuperato, contro un avversario ostico e ottimamente organizzato. Successo targato in parte anche mister Lavecchia che prendendosi i suoi rischi, ha spesso inserito giovani under che hanno ben figurato al cospetto di giocatori esperti come quelli del Lycos.

Pagina 1 di 40

Post Gallery

Elezioni regionali 2024: come si vota. Video

Museo Essenza Lucano apre agli studenti per la Giornata Nazionale del Made in Italy

Dott. Giannasio: “Da consigliere Regionale subito bonus Salute, per eliminare liste d'attesa e ripristinare ospedali territoriali

Perseguitano la vicina, Polizia notifica a una coppia l’avviso di conclusione delle indagini

ADM E GDF Matera: controlli nelle sale giochi della provincia

Zona economica speciale Lucania: l’idea di Volt per lo sviluppo regionale

Per la Pol CS Pisticci di mister Lavecchia brividi ed emozioni nell’ultimo atto del campionato. Grandi i Pistoikos

Ultima di campionato vittoriosa per il Futsal Senise

Bardi: "In Basilicata miliardi di risorse per scrivere il futuro"