Martedì, 20 Febbraio 2024

Un super Carioscia non basta al Pisticci nel giorno della intitolazione del palazzetto a Salvatore Sergio. Foto

Domenica, 10 Dicembre 2023

C’era molta attesa per la gara casalinga del Pisticci contro il quotato Gorgoglione. Attesa dovuta non solo all’aspetto agonistico, data la caratura dell’avversario, ma anche perché era prevista nel dopo gara l’intitolazione della Tensostruttura di via Olimpia a Salvatore Sergio, fondatore del gruppo Pistoikos, deceduto prematuramente nel mese di febbraio.

Per quello che riguarda l’aspetto sportivo, aimè il Gorgoglione “rovina” la festa al Pisticci, imponendosi per 4 a 3 dopo una gara incerta e dalle mille emozioni. Il Pisticci, ingenuo, cede l’intera posta in palio all’esperto Gorgoglione nei minuti finali della gara per una beffa mal digerita dai padroni di casa.

Pronti via subito alcune iniziative degli ospiti sventate da Zuccaro. La risposta del Pisticci è affidata a Carbone, la sua conclusione esce di poco al lato. Al 10’ ancora Carbone propositivo in avanti, seguono due importanti interventi di Zuccaro che tengono il risultato sullo 0 a 0. Al 14’ Gorgoglione in vantaggio grazie al gol di Piripignani bravo a insaccare dopo una prodigiosa respinta dell’ispirato Zuccaro. Giunti al 18’ il Pisticci usufruisce di un calcio di punizione per fallo su Settembrino, la conclusione di Lillo finisce sul fondo. È il Gorgoglione a proporre trame interessanti, il Pisticci dal canto suo sfrutta rapidi contropiede sebbene non riesca a trovare la via del gol. Mister Lavecchia grida ai suoi di aumentare il forcing e il tutto porta ad un paio di conclusioni che meriterebbero miglior fortuna. Al 25’ è però ancora Zuccaro protagonista quando devia in angolo una insidiosa conclusione degli ospiti. Nei minuti di recupero è prima Sforza, poi Lillo a impensierire il numero uno del Gorgoglione, ma il risultato resta sull'uno a zero Gorgoglione.

Nella ripresa è Carioscia a inventare il gol del pareggio con un tiro di destro imparabile che scatena il già scatenato gruppo Pistoikos. Subito dopo è ancora Zuccaro, grande protagonista, a dire di no su una doppia conclusione degli ospiti. Al 5’ minuto vantaggio degli ospiti che con De Fina, abile a saltare l'estremo gialloble, si riportano in vantaggio. Si arriva al 9’ quando Mastrogiulio colpisce il palo, sulla ribattuta Carbone esalta le doti del portiere che smanaccia in angolo. La gara vede i padroni di casa all'arrembaggio, il tutto porta al gol del 2 a 2 realizzato al 16’ ancora da Carioscia sempre più leader nonostante la sua giovane età. Poco dopo è Lapadula a sfiorare due volte il gol del vantaggio, le sue conclusioni però peccano di precisione. Al 21’ Carbone si divora il gol del vantaggio, sull'azione successiva Zuccaro si esalta nuovamente salvando il risultato. Nel momento di massima pressione del Pisticci è però il Gorgoglione a passare in vantaggio e punire oltremodo i padroni di casa con De Fina, giocatore da altra categoria, bravo a sfruttare un pregevole assist per il più classico dei tap-in. Nel primo dei tre minuti di recupero è ancora De Fina ad andare a segno sfruttando al massimo un contropiede. La gara regala ancora una emozione grazie al gol di uno scatenato e mai domo Carioscia che fa 3 a 4. Nonostante l'ultimo assalto gialloble però il risultato non cambia e il Pisticci subisce una sconfitta tanto amara quanto immeritata. Da sottolineare tra le fila gialloble, il buon esordio del giovane Silletti

Peccato per il Pisticci che aveva rimesso sul binario giusto una gara difficile, ma la maggiore esperienza degli uomini di Bartolomeo, la troppa imprecisione davanti alla porta e qualche titubanza di troppo, hanno tirato un brutto scherzo ai padroni di casa tristi per non aver regalato ai tifosi una importante vittoria nel giorno dell’intitolazione del palazzetto a Salvatore.

Nonostante la sconfitta però, dopo la gara emozioni forti vengono suscitate tanto nelle moltissime persone, quanto nelle istituzioni presenti. Il primo cittadino di Pisticci Domenico Albano, nel prendere la parola, ha sottolineato nel suo intervento l’importanza dell’avvenimento e ha tenuto a ringraziare tutti in primis gli ultras che hanno voluto fortemente questa intitolazione. A dire del sindaco è importantissimo avere punti di aggregazione come il palazzetto dove i giovani possono ritrovarsi per evitare che gli stessi prendano strade “pericolose”. L’assessore allo sport Dolly Toiano, presente con la vicesindaco Florio e l’assessore Ruvo, invece ha messo in risalto il grande abbraccio ricevuto dai tifosi, abbraccio che ha fatto sentire ancor più viva la presenza di Salvatore. Anche Don Mattia Albano nel suo breve intervento ha sottolineato che nonostante la sconfitta sul campo a vincere è stata l’intera comunità, unita nell’intento di non dimenticare un giovane che con il suo modo di fare ha creato un gruppo di amici uniti e solidali tra loro. Belle anche le parole di uno degli esponenti del gruppo Pistoikos, Josef Di Stefano, che ha voluto ringraziare il sindaco, la giunta e il consigliere Miolla, per l’impegno profuso e l’attenzione mostrata nei loro confronti.

Una bellissima giornata all’insegna dello sport e dell’amicizia quella trascorsa al Pala Salvatore Sergio e il senso di quanto detto è tutto nelle parole della targa allestita all’ingresso del palazzetto che recita: “A due passi dal cuore, dentro il petto vicino all’anima dove respira il cuore. Al riparo dalla realtà dove abitano i sogni. Mai solo un Ricordo”.

Risultati 7° Turno:

Atletico Pomarico - ASD Lycos 3 - 5

Castrum Viggianello - Nova Siri Academy 3 - 3

Pol CS Pisticci – Gorgolgione 3 - 4

Ferrandina 17890 - Trecchina 2021 3 - 2

Futsal Potenza - Old Boys Bernalda 3 - 3

Futsal Scalera - Gema 2016 8 - 4

 

 

Classifica: Futsal Scalera, Lycos, Ferrandina 18; Gorglione 13; Trecchina 11; Castrum Viggianello 10; Gema, Old Boys Bernalda, Futsal Potenza 7: Pol CS Pisticci, Nova Siri Academy 5; Atletico Pomarico 1

Tabellini:

Arbitro: Giovanni Rizzi, Francesco Traficante

Gol: Carioscia (3) (PI); Pirpignani, De Fina (3) (GO)

Pol CS Pisticci: Zuccaro, Carbone, Mastrogiulio, Silletti, Lillo, Sforza M, Carioscia, Albano, Iannuzziello, Settembrino, Lapadula, Sforza A; all: Antonio Lavecchia

Gorgoglione: Berardi G, Bernardo, Piliero, Filippo, De Fina, Pirpignani, Bruno, Alianelli, Berardi V, Gagliadri ; all: Bartolomeno

Ultima modifica Domenica, 10 Dicembre 2023 18:48

Post Gallery

Aperto sportello per scelta e revoca medico medicina generale e pediatra

Antonio Lanorte eletto nella Segreteria Nazionale di Legambiente

L’Isis Pitagora chiama, Montalbano Jonico risponde. Flash-Mob in difesa della scuola smembrata

Carabinieri sequestrano discarica abusiva

Chiorazzo: “Presentiamoci ai lucani con una proposta chiara. Uniti si vince”

Chiusa al traffico la rampa dello svincolo ‘Ferrandina-Matera’

Al PalaSergio grande festa di sport con la Pisticci Seven e la Pol CS Pisticci

Accoltellamento tra due uomini extracomunitari

Camion per il trasporto di olio di oliva si ribalta sulla 407 Basentana