Giovedì, 30 Maggio 2024

Per la Pol CS Pisticci di mister Lavecchia brividi ed emozioni nell’ultimo atto del campionato. Grandi i Pistoikos

Sabato, 13 Aprile 2024

Nell’ultima gara della stagione, partita ricca, ricchissima di forti emozioni al Pala Sergio con la Pol CS Pisticci di mister Lavecchia attesa da un impegno difficoltoso contra lo Scalera seconda forza del campionato. Campionato che vede come verdetti definitivi, il Ferrandina vincere e approdare in serie B dopo aver dominato la stagione, lo Scalera che affronterà gli spareggi nazionali per tentare il salto di categoria e lo sfortunato Atletico Pomarico retrocedere in serie C2.

Al Pala Sergio è venuta fuori una gara scoppiettante con 10 reti suddivise equamente tra le due compagini.

Dopo alcune schermaglie iniziali è Carbone ad andare alla conclusione parata dal portiere ospite. Poco dopo è Zuccaro a dire no all'iniziativa di Preite. In un clima da ultimo giorno di scuola, reso tale anche dal grande caldo, si arriva al 12’ quando Fagnano con un pizzico di fortuna realizza e porta in vantaggio il Pisticci, sfruttando una conclusione velenosa di Giorgini. Successivamente è Carioscia ad andare alla conclusione deviata in angolo dal portiere. Mister Lavecchia, probabilmente all'ultima panchina in gialloble così come mister Giancarlo Carioscia, mescola le carte facendo roteare i ragazzi a disposizione. Il tutto porta alle conclusioni di Lillo prima e Giorgini poi, neutralizzate dall'attento estremo dello Scalera. Al 21’ raddoppio gialloble ad opera del veloce Mastrogiulio che con un preciso sinistro insacca il 2 a 0 per la gioia di un gremito e rumoroso pala Sergio. Al grido “forza Pisticci” intonato a squarcia gola dal sempre presente Gruppo Pistoikos, arriva il 25’, minuto in cui Zuccaro si esalta deviando un tiro di Preite. Al 29’ lo Scalera, mai domo, dimezza lo svantaggio andando a segno con Preite, il più intraprendente dei suoi. Dopo due minuti di recupero termina il primo tempo.

Nella ripresa sono subito Lillo e Giorgini a dare la sveglia al subentrato Santangelo, portierino dello Scalera, bravo ad opporsi ad entrambe le conclusioni. All'ottavo minuto lo Scalera usufruisce di un calcio di punizione sulle conseguenze del quale Salvia pareggia trafiggendo l'incolpevole Zuccaro. La reazione dei padroni di casa è nell’assist di Giorgini che non trova Fagnano pronto per il tap-in. Quando mister Lavecchia, siamo al 12’, fa subentrare il giovanissimo Cristan Laviola tra i pali al posto di Zuccaro (per lui esordio in prima squadra), ci pensa sentenza Giorgini a portare in vantaggio il Pisticci con uno dei suoi tipici gol. Poco dopo proprio Laviola respinge una conclusione degli ospiti che sull'azione successiva fanno 3 a 3 conTullio. Mentre il gruppo Pistoikos urla “mister Lavecchia uno di noi” si arriva al 20’ quando è ancora Santangelo ad opporsi ad un paio di interessanti conclusioni del Pisticci. Ovviamente nessuno dei due team vuole perdere e la gara aumenta di ritmo con i padroni di casa che premono sempre più. Carbone al 22’ serve il poker ai suoi con un gol che fa esplodere il pala Sergio. Al 26’ Giorgini sale in cattedra e con un poderoso destro trafigge il portiere. Poco dopo però è ancora Preite ad andare a segno per lo Scalera abile a sfruttare una indecisione gialloble. Al 30’ Scalera in gol sempre con il redivivo Preite bravo a insidiarsi nella retroguardia gialloble e a realizzare il 5 a 5, risultato con il quale si chiude la gara e il campionato.

A fine gara, il risultato passa in secondo piano: lacrime di commozione per mister Antonio Lavecchia, amatissimo allenatore, e mister Carioscia che tra gli abbracci dei tifosi e i cori a loro dedicati, hanno regalato al pubblico momenti che per chi ama lo sport può immaginare e conservare nel libro dei ricordi. Da brividi gli applausi e i cori dedicati dai supporters gialloble a mister Lavecchia, mister Carioscia, Giovanni D’Onofrio e Antonio Massimo Lopergolo vere colonne portanti dalla Pol CS Pisticci.

Nel complesso, tirando le somme, ottimo piazzamento per i gialloble che dopo un avvio incerto hanno trovato il giusto equilibrio e sono riusciti nell’intento di risalire la classifica fino al meritatissimo quinto posto finale. Quinto posto ottenuto con immensi sacrifici fatti sia dai ragazzi in campo sia dall’entourage gialloble ed impensabile da ottenere lo scorso anno dopo la debacle dovuta dalla retrocessione dalla serie B.

Cala dunque il sipario sul campionato e adesso si attenderà il futuro per scoprire cosa accadrà.

Risultati 22° Turno:

Atletico Pomarico - Ferrandina 17890 2 - 6

Pol CS Pisticci - Futsal Scalera 5 - 5

Gema 2016 - Nova Siri Academy 7 - 10

Gorgoglione - Futsal Potenza 5 - 6

Lycos - Castrum Viggianello 2 - 2

Trecchina 2021 - Old Boys Bernalda 9 - 2

Classifica: Ferrandina 57; Futsal Scalera 49; Lycos 43; Trecchina 42; Pol CS Pisticci 30; Castrum Viggianello 28; Old Boys Bernalda, Gorglione 26; Nova Siri Academy 25; Gema 2016 23; Futsal Potenza 19; Atletico Pomarico 13

Tabellini:

Arbitro: G. Rizzi, A. Negro Antonio

Gol: Giorgini (2), Carioscia, Fagnano, Carbone (PI); Preite (3), Salvia, Tullio

Pol CS Pisticci: Zuccaro, Laviola, Lapadula, Fagnano, Carbone, Lillo, Giorgini, Mastrogiulio, Carioscia, Persiani, Sforza; all: Antonio Lavecchia

Futsal Scalera: Bochicchio, Salvia, Tullio, Preite, Spera, Santangelo; all: Luca Frescura

Ultima modifica Domenica, 14 Aprile 2024 00:27

Post Gallery

Mister Lavecchia lascia il Pisticci. “Ho bisogno di nuovi stimoli, grazie a tutti di cuore”

Il presidente Marrese ha incontrato una delegazione dell’ANA UGL

Il 4 giugno consegna borse di studio del Concorso sulla Sicurezza stradale organizzato dal Comune

Decreto Caivano: avviso del Questore nei confronti di un giovane

Tenuta Visconti insignita del premio Industria Felix

La cantautrice gama finalista del concorso “Permette Signorina”

Un successo la presentazione del romanzo “Memorie di una famiglia di guantai”

La mostra Basilicata Eccellenze culturali ed enogastronomiche all’IIS “G. Fortunato” – IPSEOA ITAA di Marconia

Un valido aiuto per tutte le mamme e i papà