Lunedì, 22 Luglio 2024

L’Elettra Marconia è in piena corsa play-off: la lunga rincorsa ai piazzamenti d’onore del campionato di Eccellenza è culminata con la qualificazione agli spareggi promozione, giusto riconoscimento di un cammino, quello dei rossoblù di Finamore, ricco di successi e che ripaga i grandi sacrifici di squadra, staff tecnico e dirigenza jonica. Domenica l’Elettra farà visita al Città dei Sassi nell’unica semifinale in programma, con il San Cataldo spettatore interessato di conoscere la sfidante finale.

“Domenica scorsa si è chiusa la stagione regolare e credo che il Marconia abbia disputato un ottimo campionato, assicurandosi per il secondo anno consecutivo l’accesso ai playoff regionali – spiega il presidente dell’Elettra Marconia  - Prima della gara contro il Matera, ci tengo a ringraziare la squadra, lo staff tecnico, il direttore sportivo e tutti i componenti della società per il grande impegno profuso durante tutta la stagione, soprattutto se consideriamo le difficoltà logistiche che abbiamo attraversato a causa dell’indisponibilità del campo sportivo di Marconia che è interessato da lavori di rifacimento del terreno di gioco. Adesso ci prepareremo al meglio per la semifinale playoff, contro un’ottima squadra come il Matera, ma con un solo obiettivo, quello di raggiungere la finale di San Cataldo”.

Sulla stessa lunghezza d’onda anche il vice presidente Rocco Caramuscio: “Lo sprint finale di otto risultati utili consecutivi ci ha consentito di concludere nel migliore dei modi la regular season. Confermarsi e replicare l’approdo ai play off è motivo di soddisfazione, ma di certo per quanto mi riguarda, non una sorpresa. Un cammino, il nostro, che ha fatto fatica a trovare la necessaria continuità in termini di risultati, al contrario delle prestazioni che, anche nelle sconfitte non sono mai risultate insufficienti. In verità un avversario più forte di noi lo abbiamo incrociato tra le mura amiche. Costretti per tutta la stagione a giocare su un campo indecente, abbiamo fatto tanta fatica ad esprimere tutto il nostro potenziale tecnico – tattico. Ora però testa alla prima gara dei play off: giochiamo in trasferta a Matera e questo non ci dispiace per i motivi suddetti. Affronteremo una squadra forte e in salute che l’anno scorso ebbe ragione di noi solo a tempo scaduto. Arriviamo all’appuntamento a ranghi completi e con il necessario entusiasmo. Non esprimo un pronostico ma sono certo che lo spettacolo è garantito. Voglio infine ringraziare la dirigenza, lo staff tecnico i calciatori e gli sponsor, che hanno reso possibile tutto questo e in particolar modo il Presidente Salvatore Borraccia a cui spetta una menzione d’onore”

Un Elettra Marconia coriaceo e mai domo costringe il San Cataldo ad un pirotecnico 3-3, al termine di un match ricco di emozioni e ribaltoni. Tra sorpassi e controsorpassi, i rossoblu di Finamore confermano i recenti progressi e strappano un pari d'oro su un campo difficilissimo. Per il San Cataldo secondo pari consecutivo.

Dopo appena sessanta giri di lancetta e i padroni di casa passano con il solito Gerardi, al secondo gol stagionale. Sembra mettersi subito in salita il match per gli ionici che subiscono l'eccessiva verve offensiva dei potentini, frenati da alcuni interventi di Marino. Il primo squillo per l'Elettra arriva al 12', con il colpo di testa di poco a lato di Martinez. È il preludio al ribaltone: il pari rossoblu arriva al 26' con la botta in diagonale di Casale. Il capitano si ripete dopo appena tre minuti, lesto ad insaccare nel cuore dell'area avversaria. Al 33', però, la partita torna in equilibrio grazie al solito Gerardi, mentre nel finale di tempo il San Cataldo si riporta avanti grazie allo squillo di Damiano. Dagli spogliatoi ritorna in campo un Marconia spietato e a caccia del pari. Dopo vari tentativi, al 73' ci pensa Basile, con uno splendido colpo di testa, a ristabilire definitivamente l'equilibrio tra le due formazioni. Nel finale gli ospiti tentano addirittura il clamoroso colpaccio con Moyano e Bertea, ma il punteggio non si schioda dal 3-3.

A fine gara, grande sportività della compagine ionica che saluta San Cataldo provvedendo alla pulizia totale dello spogliatoio, gesto molto apprezzato sui social dalla società potentina.

Con questo pari l'Elettra Marconia sale a quota quattro punti in classifica.

Queste le parole inerenti il pareggio con il San Cataldo, di mister Finamore: “Abbiamo raccolto un risultato positivo su un campo difficile, contro un avversario organizzato, con concetti ed individualita’ ben definite. Noi continuiamo a crescere: realizzare tre goal su quel campo, tra l’altro di buona fattura, è un chiaro segnale della vocazione offensiva dell’Elettra Marconia.
Allo stesso modo, però, sono emerse alcune difficoltà che bisogna superare e sulle quali focalizzeremo il lavoro settimanale. Siamo ancora lontani da quello che possiamo diventare, ma la strada è quella giusta. Ci vuole pazienza e, ne sono certo, arriveremo dove ci siamo prefissati.
La nota positiva è senz’altro la mentalità combattiva della squadra: abbiamo la consapevolezza di potercela giocare con chiunque ed ovunque. E questo è un segnale importante”.

Risultati:

Angelo Cristofaro Oppido – Tricarico 0 – 3

Brienza – Matera città dei Sassi 0 – 1

San Cataldo – Marconia 3 – 3

Ferrandina – Santarcangiolese 3 – 1

Francavilla - Paternicum 4 – 2

Moliterno – Vultur 1 – 0

Policoro – Lavello 0 – 4

Pomarico – Oraziana Venosa 1 – 2

Classifica:

Lavello, Francavilla, Matera città dei Sassi 6; Elettra Marconia, Oratiana Venosa, Moliterno 4; Tricarico, Paternicum, Ferrandina 3; San Cataldo 2; Vultur, Policoro 1; Pomarico, Brienza, Angelo Cristofaro 0

Prima trasferta stagionale per l'Elettra Marconia che si prepara alla trasferta di San Cataldo di Bella, dove i rossoblu affronteranno la neopromossa compagine potentina.

Post Gallery

Sicurezza in mare: il 25 luglio la giornata mondiale della prevenzione dell’annegamento

Estate Pisticcese per tutti i gusti: il variegato programma degli eventi

“Per te Danilo, ti ricordiamo con la musica”: concerto a Marconia della Krikka Reggae

"Consulta Comunale Giovanile": una ventata di freschezza in questa torrida estate

Prof. Cassano: delineare le smart city del domani per una mobilità intelligente

Bardi vira e la Pista Mattei prende quota

I progetti di filiera agroalimentari lucani, sostenibili e di successo: la pasta amica delle api e il segreto di Amaro Lucano

Verri-Araneo su platea RMI-TIS: quale il loro destino?

Per Di Trani necessarie certezze e controlli assidui