Venerdì, 19 Luglio 2024

I Carabinieri della Compagnia di Policoro, al termine di un’articolata attività d’indagine coordinata dalla Procura della Repubblica di Matera, hanno arrestato, in esecuzione di ordinanza applicativa di misura cautelare emessa dal G.I.P. del locale Tribunale, un 52 enne ed una 22enne di Montalbano Jonico, nonché un 36enne della provincia di Taranto, i due uomini già noti alle forze dell’ordine, nei cui confronti sono stati ipotizzati i reati di rapina pluriaggravata in concorso, lesioni personali aggravate in concorso, porto ingiustificato di strumenti atti ad offendere e incendio di autovettura.

Nel mese appena trascorso, i Carabinieri della Compagnia di Policoro hanno svolto dei servizi straordinari di controllo del territorio finalizzati alla repressione dei reati in materia di sostanze stupefacenti, specie nei luoghi di ritrovo dei giovani, tra cui anche minorenni.

Colobraro: nei giorni scorsi i Carabinieri della Compagnia di Policoro hanno arrestato 69enne di Colobraro, che dovrà espiare un residuo pena di anni 8, mesi 6 e giorni 26 di reclusione a seguito di condanna esecutiva alla pena di anni 9 e mesi 1 di reclusione per un tentato omicidio commesso in Colobraro nella primavera del 2017.

Dall’inizio del nuovo anno, i Carabinieri della Compagnia di Policoro hanno continuato a svolgere servizi straordinari di controllo del territorio coordinati dal Comando Provinciale dei Carabinieri di Matera. Le pattuglie dell’Arma impegnate nella specifica attività, anche attraverso posti di controllo dislocati lungo le vie del centro dei 9 comuni ricadenti nel territorio della Compagnia (Policoro, Scanzano Jonico, Montalbano Jonico, Nova Siri, Rotondella, Valsinni, Colobraro, Tursi e San Giorgio Lucano), hanno effettuato numerose verifiche sui conducenti dei veicoli a motore, con particolare riferimento nei luoghi di aggregazione di giovani. Anche in questo periodo i Carabinieri hanno posto particolare attenzione all’azione di contrasto allo spaccio ed al consumo di sostanze stupefacenti.

Nei giorni scorsi i Carabinieri della Compagnia di Policoro hanno tratto in arresto un 44enne del luogo, perché, nonostante il divieto di avvicinamento all’ex compagna, vittima di atti persecutori, disposto dall’Autorità Giudiziaria, reiterava minacce e molestie, arrivando persino a danneggiarne l’autovettura parcheggiata nei pressi dell’abitazione.

Post Gallery

Vigili del Fuoco: da Perugia partita una colonna mobile in segno di cordoglio e solidarietà

La Gica Ice trionfa al torneo della Bruna di calcio a 5 a Matera. Foto

Basentana: il sindaco di Pisticci ascoltato in Commissione Ambiente e Infrastrutture della Camera

Insediata la Consulta comunale dei Giovani. Foto

Araneo (M5S): la sfida della parità di genere nelle giunte comunali

Giordano (Ugl): “Crediamoci sulla pista Mattei di Pisticci”

Bernalda: diffida in merito ai lavori di ammodernamento della SS 407 Basentana in territorio bernaldese

Eccellente iniziativa per pulire Bosco Pantano

Monitoraggio di Goletta Verde in Basilicata: i campioni analizzati risultano entro i limiti di legge