Mercoledì, 12 Giugno 2024

E' stata condannata a 22 anni di carcere, Carmen Federica Lopatriello, la ragazza di 28 anni unica imputata per la morte del nonno Carlantonio Lopatriello, ucciso nella sua casa di Marconia di Pisticci il 7 gennaio 2020. Una condanna accolta con soddisfazione dall'imputata che - come riferito dal suo difensore, Maria Delfino - "ha pianto di gioia", perché i giudici della Corte d'Assise di Potenza non hanno accolto la richiesta di ergastolo proposta dal pm, Annunziata Cazzetta.
Carlantonio Lopatriello, 91 anni, fu ritrovato morto nella sua abitazione, colpito da 26 coltellate al torace e numerose bastonate alla testa. A denunciare il ritrovamento del cadavere fu proprio la nipote. Arrestata dalla Polizia il 13 luglio 2020, durante il processo, la donna ha detto di non ricordare nulla dell'omicidio e ha chiesto alla Corte di concederle "un'altra possibilità". Secondo l'accusa, il movente del delitto sarebbe economico. Per gli inquirenti, la Lopatriello avrebbe ucciso il nonno durante un litigio. 

Il video del servizio della TGR Basilicata:

https://www.rainews.it/tgr/basilicata/articoli/2022/03/bas-sentenza-omicidio-lopatriello-primo-grado-67b05427-dd83-456e-b5cd-7ec5be06755c.html

Fonte TGR Basilicata- Rai News

Queste invece le parole di una delle parti civili costituite. L'avv. Roberto CATALDO, raggiunto al telefono ha così commentato: "Ci riteniamo soddisfatti dalla sentenza che ha riconosciuto la responsabilità dell'imputata la quale, invece, si è proclamata innocente per tutta la durata del processo. Inoltre, è stata riconosciuta la piena capacità di intendere e di volere dell'imputata. Peraltro, le "lacrime di gioia" con cui l'imputata ha accolto la sentenza di condanna a 22 anni di reclusione mal si conciliano con l'essersi proclamata innocente.".

E’ l’ergastolo la condanna richiesta dal pm Annunziata Cazzetta per la 27enne di Pisticci, Carmen Lopatriello, ieri mattina nel processo per l’omicidio del nonno Carlantonio, il 7 gennaio dell’anno scorso.

Per il perito della Corte d'Assise di Potenza, la 27enne accusata di aver ucciso il nonno non è affetta da disturbi psichici. La difesa: "L'ansia dissociativa la portava a perdere il contatto con la realtà"

Carmen Lopatriello era davvero capace di intendere e di volere a gennaio dell’anno scorso, quando è accusata di aver ucciso il nonno 91enne, Carlantonio, infliggendogli 26 coltellate al torace e 11 bastonate tra la testa e le spalle?

Nel primo pomeriggio di oggi, i Carabinieri del Nucleo Investigativo di Matera e della Compagnia di Policoro, a conclusione di indagini coordinate dalla Procura di Matera, hanno dato esecuzione ad un’ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal GIP del Tribunale di Matera nei confronti di un indagato, ritenuto responsabile dell’omicidio di Cristhian TARANTINO, ingegnere 45enne, avvenuto nella mattinata del 23 gennaio a Rotondella.

Pagina 1 di 2

Post Gallery

Forum Democratico: strade comunali sempre più dissestate, chiediamo un programma speciale urgente

Siglato un accordo tra la Pol CS Pisticci e la ASD Pisticci Seven

A Pisticci si celebra la festa di Sant’Antonio da Padova

L’Ente Pro Loco Basilicata sceglie Gretacar, la soluzione per il monitoraggio ambientale made in Pisticci vincitrice del premio ASVIS

Un evento e una mostra dedicata al Ginkgo Biloba a Marconia, sabato 15 giugno

Nuovo allarme nel tarantino: «i canali sono a secco, la Basilicata smetta di giocare con la dignità degli agricoltori pugliesi!»

Provincia di Matera, presentata la seconda edizione di “Vivi Montalbano”

In piazza La Salsa un “goloso appuntamento”

Fugge e non presta soccorso dopo l’incidente