Giovedì, 13 Giugno 2024

L’Appello del presidente Adduci: “Salviamo le tradizioni popolari”

Domenica, 12 Marzo 2023

Riceviamo e pubblichiamo una comunicazione del presidente Giuseppe Adduci inviata al ministro della cultura Gennaro Sangiuliano e al sottosegretario onorevole Vittorio Sgarbi:

“Il sottoscritto Adduci Giuseppe, nato a Pisticci (MT) il 20.07.1939, Legale Rappresentante e Presidente dell’Associazione in titolo, “decano” della Cultura Popolare – Tradizioni Popolari -  in carica da ben 54 anni,

SI   O N O R A

far giungere la presente con la viva speranza che venga vagliata con esito positivo ben consapevole di chiedere, con il dovuto rispetto, un concreto intervento a DUE GRANDI UOMINI, VERA ECCELLENZA del PIANETA  CULTURA.

Si permette di interpretare anche le preoccupazioni di tanti altri Gruppi Folklorici italiani “un esercito” che divulga in  Italia e all’estero le Tradizioni  Popolari.

Tutto il mondo della “CULTURA” viene esaltato, viene osannato a giusta ragione poiché la nostra amata Nazione è la culla dell’immenso Patrimonio culturale, vessillo e faro universale!                                                                                                             

Lo scrivente, ritenendosi un divulgatore, “un acceso artigiano” dell’ancestrale mondo della Civiltà Contadina, delle ataviche Tradizioni Popolari, è rattristato nel constatare il doloroso oblio che si “dona” a tale importante, insostituibile” Pianeta Culturale!”

I Gruppi Folklorici esistenti sono ignorati dalle Istituzioni preposte, sottoposti a sacrifici inauditi e sono stupito per come vengono esclusi gli stupendi eventi   organizzati, a proprie spese quando possibile, e ritenuti di secondo piano.

Anche la “nascita del Terzo Settore” ha creato ai Gruppi, No Profit, insofferenze ed imposizioni, addirittura costringendo chi, in possesso di riconoscimento personalità giuridica, ad altro rogito notarile con aggravio di esborso economico insostenibile specie nel corso e dopo della cruenta “pandemia” che ha debellato tanti Sodalizi!

Il Gruppo, condotto dallo scrivente come altri, è affiliato all’UFI- Unione Folklorica Italiana – che combatte strenuamente autentica battaglia per la sopravvivenza delle medesime Compagini che ovunque portano pace, allegria, colori, divertimento, leggerezza e non devono mai soccombere!!!

Sig. Ministro, Sig. Sottosegretario è una invocazione accorata affinchè vengano interessate le Istituzioni interessate per maggiore, concreta attenzione verso i Gruppi: hanno bisogno di sostentamento e per l’attività intensa culturale – storica – amministrativa e per l’allestimento di seri eventi ormai ridotti al lumicino!

E’ urgente l’intervento dell’On. Ministero perché venga risvegliato l’interesse degli anni ed anni trascorsi: i Gruppi non vanno abbandonati al loro destino altrimenti sono destinati ad una fine ingloriosa!

Per appartenenza, anche la Regione Basilicata è stata coinvolta sperando riscontro!

Il sottoscritto termina ringraziando sentitamente per l’attenzione elargita e chiede venia se ha arrecato fastidio augurandosi che la presente produca consenso per la ripresa del cammino di questi gloriosi ed “eroici” Gruppi Folklorici.

Si coglie l’occasione per rivolgere deferenti ossequi”.

Post Gallery

Forum Democratico: strade comunali sempre più dissestate, chiediamo un programma speciale urgente

Siglato un accordo tra la Pol CS Pisticci e la ASD Pisticci Seven

A Pisticci si celebra la festa di Sant’Antonio da Padova

L’Ente Pro Loco Basilicata sceglie Gretacar, la soluzione per il monitoraggio ambientale made in Pisticci vincitrice del premio ASVIS

Un evento e una mostra dedicata al Ginkgo Biloba a Marconia, sabato 15 giugno

Nuovo allarme nel tarantino: «i canali sono a secco, la Basilicata smetta di giocare con la dignità degli agricoltori pugliesi!»

Provincia di Matera, presentata la seconda edizione di “Vivi Montalbano”

In piazza La Salsa un “goloso appuntamento”

Fugge e non presta soccorso dopo l’incidente