Mercoledì, 24 Aprile 2024

Centro Consumatori Italia su bollette: fuori da ogni logica di mercato

Lunedì, 19 Febbraio 2024

Oramai sono numerose le segnalazioni che arrivano in associazione che riguardano le modifiche contrattuali unilaterali fatte dalle società di vendita.

In pratica i clienti si ritrovano con l’aumento del prezzo della materia prima gas raddoppiato o addirittura triplicato rispetto a quello sottoscritto in fase di contratto.

Addirittura siamo ad 8 volte maggiore rispetto al prezzo medio nazionale (da 0,30 centesimi/mc a euro 2,40/mc.)

E’ il caso che in primis il Governo intervenga affinchè questo scempio finisca. Inoltre sarebbe opportuno che Acquirente Unico, ARERA e l’Antitrust facciano qualcosa.

E’ immaginabile che le società di vendita che operano nel mercato dell’energia e il gas applicano prezzi a loro piacimento senza rispettare le regole del mercato.

Siamo veramente alla frutta; chi ne paga le conseguenze sono, come sempre, i cittadini/consumatori.

E’ quanto comunica con una nota Luciano Zaffarese, Responsabile Nazionale Settore Energia, Centro Consumatori Italia

Post Gallery

Ancora un furto ad opera della “banda del bancomat”

Al Cineparco Tilt una serata in ricordo dello scrittore Enzo Montano

Imponente operazione di Polizia: 24 provvedimenti cautelari, scoperta vasta “piazza di spaccio”

Omaggio a Papa Francesco che benedice la statua di S. Giuseppe Lavoratore e la Città di Pisticci

Il Teatro Festival Ferrandina, chiude con Cesare Bocci e “Paul McCarteney e i Beatles. Due leggende”

Dal 25 aprile al 1° maggio in scena il Torneo delle Regioni 2024

Sodalizio criminale operante a Policoro: eseguite 24 misure di custodia cautelare

Al cineteatro Rinascente in scena “Il Conte Tramontano”

Elezioni europee: gli studenti potranno votare fuori sede. Ecco cosa e come fare