Giovedì, 13 Giugno 2024

Assofruit all’assemblea Areflh, Badursi: "Aggregazione significa competitvità"

Lunedì, 25 Marzo 2024

L'Organizzazione di produttori (OP) Asso Fruit Italia presente all'Assemblea Areflh, il presidente Badursi dell'OP, Badursi “Aggregazione per essere competitivi su qualità, innovazione e sostenibilità”
SALONICCO. Si è svolta a Salonicco in Grecia,  dal 21 al 22 Marzo,  l’assemblea generale della AREFLH (Assembly of European Regions producing Fruits, Vegetables and Ornamental Plants), autorevole evento internazionale a cui hanno preso parte fra gli altri Patrizia Minardi, dirigente UECA (Ufficio erogazioni comunitarie in agricoltura Basilicata), Raffaele Beccasio, dirigente Ufficio di produzioni animali e vegetali, valorizzazione delle produzioni e mercato della Regione Basilicata.
E, ancora: Simona Caselli, presidente Areflh, Andrea Badursi, presidente dell’organizzazione di produttori Asso Fruit Italia e vice presidente dell’Associazione di Organizzazioni di produttori, Arcadia,  e il vicepresidente Areflh Jean-Louis Moulon.
"L'appuntamento ha visto la partecipazione di player qualificati del settore e non è certo mancata la rappresentanza della Basilicata presente con autorevoli dirigenti degli Uffici regionali preposti al comparto agricolo. Come Associazione di organizzazioni di produttori e in veste di organizzazione di produttori abbiamo rappresentato il circuito aggregato, che rappresenta la strada verso la crescita del settore agricolo e dell'indotto, e chiaramente abbiamo agito come rappresentanti del variegato mondo delle aziende agricole sempre più competitive e attente alle nuove sfide", ha commentato Badursi.
Che ha aggiunto: "Ringraziamo Simona Caselli e l'Assemblea che presiede per l'impegno e l'attenzione reale ai temi. Caselli ha messo a disposizione le sue competenze, la sua grinta e le conoscenze delle dinamiche istituzionali vista la sua esperienza di assessore regionale all'Agricoltura in una regione strategica per l'Italia com'è l'Emilia Romagna".
Infine, Badursi ha aggiunto: "La due giorni di Salonicco è stata l'occasione per tornare sui temi che gli operatori conoscono bene e che rappresentano un impegno quotidiano: il cambiamento climatico, l’innovazione e la gestione efficiente dell’acqua. Numerosi i progetti attivi su questi fronti, resi possibili grazie al circuito aggregato, e tanti quelli che impegneranno le OP, organizzazioni e aziende nei prossimi mesi. La competitività di cui si è tanto parlato passa da questi aspetti che sono al centro di qualsiasi azione".

Post Gallery

Forum Democratico: strade comunali sempre più dissestate, chiediamo un programma speciale urgente

Siglato un accordo tra la Pol CS Pisticci e la ASD Pisticci Seven

A Pisticci si celebra la festa di Sant’Antonio da Padova

L’Ente Pro Loco Basilicata sceglie Gretacar, la soluzione per il monitoraggio ambientale made in Pisticci vincitrice del premio ASVIS

Un evento e una mostra dedicata al Ginkgo Biloba a Marconia, sabato 15 giugno

Nuovo allarme nel tarantino: «i canali sono a secco, la Basilicata smetta di giocare con la dignità degli agricoltori pugliesi!»

Provincia di Matera, presentata la seconda edizione di “Vivi Montalbano”

In piazza La Salsa un “goloso appuntamento”

Fugge e non presta soccorso dopo l’incidente